Il programma di Singapore per la stampa 3d nel settore marino

DNV GL GUIDA LA RICERCA SUL PROGRAMMA DI SINGAPORE PER LA PRODUZIONE ADDITIVA NEL SETTORE MARITTIMO

Det Norske Veritas , una sede a Oslo, società di classificazione internazionale, è stata nominata come il ricercatore principale dello dell’Autorità Marittima e il porto di Singapore iniziato da programma Joint Industry (JIP) che cerca di accelerare la produzione di additivi nel settore marittimo.

All’interno del JIP, DNV GL collaborerà con 10 società di Singapore Ship Association (SSA) per esaminare l’efficacia in termini di costi e tempi delle parti stampate in 3D per le navi da guerra. Cristina Saenz de Santa Maria, Direttore Regionale Sud Est Asiatico, Pacifico e India, DNV GL Maritime, ha spiegato:

“LA PRODUZIONE ADDITIVA OFFRE GRANDI OPPORTUNITÀ PER L’INDUSTRIA MARITTIMA. ESSENDO LA SOCIETÀ DI CLASSIFICAZIONE LEADER A LIVELLO MONDIALE, IL NOSTRO OBIETTIVO È ESPLORARE QUESTA TECNOLOGIA IN MODO TALE CHE I CLIENTI POSSANO AVERE LA STESSA FIDUCIA NEI PRODOTTI AM CHE HANNO IN OGNI ALTRO APPROVATO PER CLASSE “.

Produzione additiva e settore marittimo

Il governo di Singapore ha istituito la mappa di trasformazione dell’industria dei trasporti marittimi per aumentare il valore del settore marittimo di $ 4,5 miliardi e creare oltre 5.000 posti di lavoro entro il 2025. Il JIP ha identificato la produzione additiva come una tecnologia abilitante per questi obiettivi.

“Questa tecnologia può aiutare non solo a ridurre i costi di produzione di pezzi di ricambio per le navi, ma anche a reinventare radicalmente la produzione e la logistica anche utilizzando materiali completamente nuovi e più adatti”, ha affermato Steen Brodsgaard Lund, presidente del comitato tecnico della SSA.

All’interno del programma è il porto di Singapore Authority International Pte Ltd (PSA), uno dei più grandi operatori portuali del mondo, Singapore nazionale di Fabbricazione Additiva Innovation Cluster (NAMIC), e specialista di additivo metallico 3D MetalForge Pte Ltd .

NAMIC è stata in partnership con DNV GL, così come il costruttore navale con sede a Singapore, Sembcorp Marine , e il Singapore Institute of Manufacturing Technology (SIMTech) di A * Star dal 2017, per la stampa 3D di strutture su larga scala per navi da spedizione .

DNV GL ha pubblicato la sua prima linea guida di classificazione per la produzione additiva nei settori marittimo e del petrolio e del gas nel 2017. Successivamente, nel settembre 2018, la società ha rilasciato un programma di approvazione del produttore (AoM) per i produttori di stampa 3D nel settore marittimo.

Commentando la nuova posizione in JIP, Brice Le Gallo, Regional Manager DNV GL – Oil & Gas e Direttore del Global Additive Manufacturing Center of Excellence di Singapore, ha dichiarato:

“Siamo molto orgogliosi di essere stati selezionati da MPA e SSA per guidare questo importante lavoro in collaborazione con le principali parti interessate e contribuire ad aiutare Singapore a sviluppare un vibrante ecosistema AM”.

Be the first to comment on "Il programma di Singapore per la stampa 3d nel settore marino"

Leave a comment