Il Code Life Ventilator Challenge sfida globale per la progettazione di ventilatori stampati in 3d a basso costo

Gli ospedali di Montreal lanciano una sfida globale per la progettazione di ventilatori a basso costo
Il Code Life Ventilator Challenge ha un premio di $ 200.000 CAD

Dato che la comunità globale sta affrontando una crisi sanitaria, è quantomeno incoraggiante vedere come individui, organizzazioni e aziende si stanno unendo per il bene comune. Che si tratti di autoisolamento in caso di raffreddore, supporto ai dipendenti durante questi periodi di prova o ricerca attiva di soluzioni per combattere la pandemia di COVID-19, ognuno ha un ruolo da svolgere. Per quelli con esperienza di progettazione e stampa 3D, c’è una nuova attività a portata di mano.

La Montreal General Hospital Foundation e l’Istituto di ricerca del McGill University Health Center (MUHC) hanno lanciato The Code Life Ventilator Challenge, una sfida di innovazione globale che invita i team di tutto il mondo a progettare ventilatori a basso costo e facili da fabbricare, che potrebbe essere distribuito ovunque e rispettare le tempistiche di emergenza.

“Con potenzialmente il 70% della popolazione sull’orlo dell’infezione da COVID-19, i nostri sistemi di assistenza sanitaria in tutto il mondo saranno tesi oltre i loro limiti”, afferma la sfida con sede a Montreal . “Anche adesso, non ci sono abbastanza ventilatori per salvare tutti coloro che hanno bisogno di supporto respiratorio, e i medici devono prendere decisioni strazianti su chi salvare. Il nostro mondo moderno offre i mezzi per produrre questi ventilatori salvavita grazie a strumenti di produzione rapida diffusa – stampanti 3D, macchine a controllo numerico – combinati con computer a basso costo (ad esempio smartphone, Arduinos, ecc.), Ma ciò che ci manca è un design.”

L’obiettivo della sfida è quindi quello di proporre ventilatori semplici ma efficaci, facili da produrre e accessibili per l’implementazione globale. In particolare, anche i progetti del ventilatore devono essere facili da verificare, in modo che i professionisti medici possano determinarne la funzionalità prima di utilizzarli.

Man mano che vengono inviati i progetti, gli organizzatori del concorso al Montreal General e al MUHC selezioneranno i primi tre modelli di ventilatori e li renderanno disponibili per il download gratuito. Per incoraggiare la partecipazione dei produttori locali, gli organizzatori suggeriscono inoltre ai partecipanti di presentare brevetti provvisori prima dell’annuncio del progetto finale, concedendo al contempo la licenza ai costruttori locali per produrre il progetto durante la pandemia.

Le osservazioni saranno valutate da un team di consulenti esperti, tra cui medici, ingegneri e altri membri della terapia intensiva, selezionati dal principale personale medico del General Hospital di Montreal. Le proposte principali verranno testate nella piattaforma di innovazione clinica presso il General Hospital di Montreal e i progetti vincitori verranno pubblicati il ​​prima possibile.

Se la possibilità di aiutare milioni di persone non era abbastanza motivante, gli organizzatori hanno anche annunciato un premio del valore di $ 200.000 CAD ai team vincitori. Le iscrizioni sono accettate fino al 31 marzo 2020. Linee guida e termini completi sono disponibili qui .

Be the first to comment on "Il Code Life Ventilator Challenge sfida globale per la progettazione di ventilatori stampati in 3d a basso costo"

Leave a comment