I vincitori del Formnext Start-up Challenge 2019

Formnext 2018

Sono stati appena annunciati i vincitori del Formnext Start-up Challenge di quest’anno .

“La produzione additiva richiede buone idee e nuovi modelli di business”, si legge nel sito Web. “La Formnext Start-up Challenge rende omaggio alle cinque aziende più innovative.”

Tra i vincitori del concorso, ricordiamo la stampante SLS 3D desktop Lisa Sinterit e Identify3D . Formnext ha appena annunciato le cinque startup vincitrici della sfida di quest’anno, che, secondo Twitter , ha impressionato soprattutto “i giudici con le loro innovazioni rivoluzionarie di AM”.

La Formnext Start-up Challenge, organizzata in collaborazione con UnternehmerTUM, onora le start-up fondate negli ultimi cinque anni che hanno idee imprenditoriali innovative ma praticabili. I vincitori del 2019 sono:

AdditiveLab
Exponential Technologies Ltd.
Glassomer
LMI – Laser Melting Innovations
Spectroplast

La giuria, composta da rappresentanti dei settori dell’industria, degli investimenti, dei media e della scienza, è rimasta colpita dalla vasta gamma di innovazioni AM delle startup.

“L’alta qualità dell’innovazione, della specializzazione e dell’attenzione industriale dei vincitori dimostra che anche la scena internazionale delle start-up si sta evolvendo e che la Formnext Start-up Challenge offre una piattaforma acclamata a livello globale per condividere idee e trovare clienti, partner e investitori “, Ha dichiarato Sascha F. Wenzler, Vicepresidente di Formnext presso Mesago Messe Frankfurt GmbH.

La startup belga AdditiveLab BVBA ha sviluppato un software di simulazione avanzato per la stampa 3D di componenti metallici a letto di polvere. La sua analisi meccanica utilizza un approccio multi-scala per prevedere distorsioni e sollecitazioni residue, il che consente di ottimizzare aree problematiche che potrebbero compromettere la qualità prima ancora che inizi la produzione.

“Molte delle aziende che hanno iniziato nella Start-up Formnext si sono trasformate in attori affermati e sostenibili nel campo AM”, ha affermato il dott. Christian Rossmann, co-fondatore di AdditiveLab. “È un grande onore per noi seguire quel percorso e l’opportunità per noi di partecipare quest’anno nell’area di avvio di Formnext.”

Exponential Technologies Ltd. , con sede in Lettonia, mira a creare nuovi materiali, oltre all’adattamento automatico a nuovi materiali, macchine e processi di produzione, e utilizza algoritmi di apprendimento automatico e IA avanzata per farlo. La startup ha creato un software che accelera il tempo necessario per trovare parametri di produzione e configurazioni macchina ottimali per la stampa 3D, la lavorazione laser e la lavorazione CNC.

“Lanceremo i nostri due nuovi prodotti, xT smart_DoE e il bordo xT, presso l’evento di quest’anno,” Matthias Kaiser, il CEO di esponenziale Technologies Ltd., ha detto . “Siamo entusiasti di ricevere feedback dal mercato e speriamo in molte discussioni costruttive su come migliorare ulteriormente i nostri prodotti”.

Glassomer GmbH , una delle due startup tedesche che ha vinto quest’anno, è specializzata nella stampa 3D di vetro SLA e ha sviluppato uno speciale nanocomposito di silice, che prende il nome dall’azienda. La startup ha effettuato studi di fattibilità sul suo materiale Glassomer e lo ha prodotto in piccole serie. L’obiettivo generale è quello di sviluppare nuove tecnologie di produzione additiva per la produzione di massa di vetro al quarzo puro che è conforme al settore con i settori dell’ottica e della fotonica.

“Formnext è la principale fiera sulla produzione additiva ed è un’ottima piattaforma per presentare il nostro nuovo sviluppo nel settore della stampa 3D del vetro. Siamo entusiasti di scoprire le ultime tendenze e di stupire i clienti con le nostre parti in vetro stampato in 3D “, ha affermato il dott. Rer. nat. Dorothea Helmer, specialista della startup nella chimica dei materiali organici e inorganici.

L’altro vincitore tedesco è LMI – Laser Melting Innovations , che ha sviluppato una stampante 3D SLM in metallo a basso costo destinata alle PMI. Il durevole Alpha 140 è stato lanciato lo scorso anno ed è meno costoso dei sistemi comparabili perché offre un design compatto, un laser a diodi economico e si è sbarazzato di componenti costosi.

“Consideriamo Formnext la fiera leader per la produzione additiva come uno dei nostri più importanti strumenti di comunicazione nel marketing per portare il nostro messaggio a tutto il mondo”, Mirjam Tabea Henkel, CEO di LMI – Laser Melting Innovations GmbH & Co. KG, detto .

Il vincitore finale è la startup svizzera Spectroplast , uno spin-off di ETH Zurigo che lavora per guidare la stampa 3D industriale in silicone ad alta risoluzione . Spectroplast offre il suo servizio SAMT per materiali siliconici con una durezza Shore da A0-A80 in tutti i colori.

“Spectroplast offre la prima tecnologia di stampa 3D in silicone puro ad alta precisione al mondo”, ha dichiarato il Dr. Manuel Schaffner e Petar Stefanov, i co-fondatori e rispettivamente CEO e CTO di Spectroplast AG. “Siamo entusiasti di annunciare il lancio del nostro servizio di stampa su www.spectroplast.com con il più ampio portafoglio di siliconi ad alte prestazioni.”

La cerimonia ufficiale di premiazione del Formext Start-up Challenge si terrà all’evento martedì 19 novembre. Le cinque startup vincitrici avranno la possibilità di presentare le loro innovazioni presso gli spazi espositivi gratuiti e completamente attrezzati nell’area Startup di Formnext e riceveranno anche trofei sponsorizzati da Voxeljet. Le startup saranno inoltre presenti all’evento Pitchnext e saranno integrate in tutte le attività di marketing e comunicazione pertinenti di Formnext.

Be the first to comment on "I vincitori del Formnext Start-up Challenge 2019"

Leave a comment