Guida all’acquisto della stampa 3D industriale

2019 Guida all’acquisto della stampa 3D industriale

Le stampanti 3D industriali sono sistemi utilizzati per la produzione. Questi sistemi sono generalmente costosi e offrono elevata produttività e rendimento. Spesso richiedono un sacco di attrezzature ausiliarie, formazione e spazio per funzionare. Generalmente la maggior parte degli utenti avrà stampanti 3D desktop mentre solo pochi si rivolgeranno a sistemi industriali.

Non esiste la migliore stampante 3D. Esistono molti modelli e tecnologie diversi di stampanti e ognuno ha i suoi vantaggi. A seconda della situazione, la produttività e la resa di diversi sistemi potrebbero funzionare bene per te. A seconda della qualità e delle dimensioni della parte, una stampante potrebbe risultare eccessiva, mentre un’altra potrebbe non essere quella di cui hai bisogno. Lo scopo di questo documento è, quindi, mostrarti una serie di opzioni che puoi prendere in considerazione quando acquisti un sistema di stampa 3D industriale. Le stampanti elencate hanno risultati positivi e ho ricevuto commenti positivi su questi sistemi attraverso interviste e ricerche. Le persone che conosco mi hanno detto che questi sistemi sono utili e che li raccomanderebbero e ne comprerebbero (o noleggiarne) di più se avessero bisogno di più capacità.

I sistemi autonomi non richiederebbero HVAC o altre installazioni complicate. Si tratta di stampanti di alta qualità utilizzate dalle aziende. A seconda dell’applicazione, possono richiedere un getto d’acqua o un’altra stazione di post-finitura.
Le stampanti ad alta temperatura sono in grado di lavorare materiali oltre i 400 ° C e possono stampare polimeri ad altissime prestazioni come i membri della famiglia PEAK. Questa è una categoria emergente che sta crescendo rapidamente. Da sistemi relativamente economici ($ 5000-100.000) gli utenti possono ottenere parti per uso finale ad alte prestazioni. La filtrazione HEPA e carbone e un processo di stampa altamente automatizzato dovrebbero aiutare queste macchine a stampare in modo affidabile soprattutto con materiali difficili da lavorare come PEEK. Il flusso d’aria diretto o il riscaldamento e il raffreddamento di precisione possono migliorare i risultati di stampa. Le stampanti 3D di medio formato sono quelle che non hanno un rendimento particolarmente elevato ma possono essere adatte per realizzare pezzi di grandi dimensioni. Questi tipi di stampanti sono più adatti per la pubblicità esterna, stampi di grandi dimensioni e tali applicazioni.
Le due categorie “Per la produzione su larga scala di articoli fini e altamente dettagliati” e “Per la produzione su larga scala di parti per usi finali difficili” possono sembrare un po ‘sciocche ma, nella mia esperienza, questo delinea le differenze di sindaco nei casi d’uso. Se hai bisogno di una parte resistente del lato B, specialmente se di grandi dimensioni, FDM sarà probabilmente la tecnologia preferita, mentre parti piccole e dettagliate ti porteranno a un sistema e DLP / SLA diversi. I confronti testa a testa tra SLA e FDM sono spesso abbastanza sciocchi per molte applicazioni.
Sistemi autonomi

Stratasys F. Stratasys ha un numero di sistemi entry-level che vanno dai 120 ai F170, F270 e F370. Funzionano tutti bene e offrono buona affidabilità e ripetibilità per i loro punti di prezzo. Sarai più limitato nei materiali rispetto alle stampanti 3D aperte, ma funzionerà sempre.

Il software di Markforged è di gran lunga il migliore del settore, il che rende estremamente semplice gestire uno di questi o una flotta. Onyx da $ 69.000 ti consente di stampare in 3D con fibra di carbonio continua che conferisce alle parti rigidità e resistenza molto elevate rispetto ad altri sistemi.

Stratasys J750 . Le funzionalità di Stratasys J750 sono uniche. Colori, sfumature e materiali unici lo rendono un’ottima opzione per coloro che necessitano di stampe 3D a colori di alta qualità per la visualizzazione in casa. Il materiale è costoso e non robusto come altri materiali, ma se l’aspetto è un fattore chiave, queste parti sono killer.

3ntr A2V4 . I sistemi di 3ntr non sono belli ma le stampanti sono costruite come un serbatoio. Tutto ciò che è pesante è un monumento all’ingegnerizzazione eccessiva e ottiene riconoscimenti dai produttori. L’A2V4 non è inteso per materiali ad alta temperatura ma ottimizzato per ABS e Nylon. Questa è un’unità costruita per il pavimento della fabbrica.

I migliori sistemi per materiali ad alta temperatura

C’è anche una speciale versione Vshaper Med della 270.

Vshaper 270 . Il Vshaper 270 ha un buon track record ed è un sistema affidabile ad un prezzo accessibile. Il sistema da circa $ 19.000 è relativamente facile da usare con un fattore di forma ridotto e buone prestazioni in PEEK e PEI.

Intamsys Funmat Pro HT . La Pro HT Intamsys Funmat è una stampante volume di 450 x 450 x 600 mm Realizzato che racchiude un sacco di valore nella sua scatola $ 55.000. Dovresti assolutamente guardare a questo sistema se la stampa 3D PEI (Ultem) è di grande importanza per te.

Roboze Argo. Roboze’s Argo è la loro stampante 3D di produzione ed è un vero passo avanti in termini di qualità costruttiva e affidabilità. Le temperature degli ugelli di 550 ° C e un letto a depressione lo rendono un cavallo da lavoro versatile.

Il modulo 3DGence Max è specificamente progettato per PEEK. Un altro modulo è ottimizzato per PC e un altro ancora per materiali più prosaici come ABS e PET.

3DGence Industry F340 . Il 3DGence Industry F340 ha ugelli intercambiabili e filtraggio dell’aria a bordo. Questo è un sistema ad alta temperatura da $ 20.000 ben costruito. La società sta espandendo il proprio arsenale vendendo hot-end e moduli specializzati per applicazioni particolari.

Minifactory Ultra . Sono un grande fan di Minifactory e anche della loro macchina Minifactory Ultra . L’azienda ha una camera di costruzione da 250 ° C ed è qualificata per le sue macchine. Le caratteristiche che hanno a bordo sono tutte utili su questa ben progettata macchina per letto sottovuoto con filtro al carbone e servomotori.

AON3D M2 . L’AON3D M2 è un doppio sistema di testa di utensile indipendente che ha raffreddamento liquido su stepper e portautensili per circa $ 30.000.

Per la produzione su larga scala di articoli pregiati e altamente dettagliati

Disponibile per la prima volta nel 2002, il Perfactory ha prodotto più parti per uso finale rispetto a qualsiasi altra stampante.

EnvisionTEC Perfactory. I sistemi EnvisionTEC sono da tempo lo standard nella produzione di apparecchi acustici in-the-ear. Altre versioni degli stessi sistemi DLP sono tra le più produttive nella produzione di gioielli milioni di pezzi. Il Perfactory è un vecchio modello ma collaudato con una lunga durata e molte versioni personalizzate per applicazioni particolari.

Una parte di dimensioni del cruscotto realizzata su un 950.

3DSystems Pro X 950 . 3D Systems Pro X 950 ti consente di costruire parti lunghe fino a 150 cm. Se hai bisogno di grandi stampi dettagliati o hai requisiti di resa elevati in parti come gli apparecchi acustici, questo enorme sistema è qualcosa che devi guardare.

Per la produzione su larga scala di parti per usi finali difficili

In alcuni mercati, ora è possibile noleggiare un p110 per un importo davvero interessante.

EOS Formiga P110 . La Formiga P110 è un produttivo entry-livello di sistema sinterizzazione laser selettiva (polvere letto fusione) con un elevato dettaglio, ripetibilità e qualità. Se hai bisogno di diverse migliaia di qualcosa, questa sarebbe la mia scelta preferita.

Stratasys F900 . La F900 Stratasys è un sistema di produzione FDM altamente capace. Se hai bisogno di pezzi di grandi dimensioni, questo è un venerabile sistema affidabile che ora può stampare in PEKK.

HP ora non ha solo le stampanti standalone che dispone dell’attrezzatura necessaria per la produzione.

HP 5200 . L’ HP 5200 sta guadagnando terreno e viene ora utilizzato per produrre parti su larga scala. Completi di unità di raffreddamento e stazione di elaborazione, queste macchine sono ora facili da implementare per la produzione. I costi delle parti su 5200 macchine sono molto più bassi rispetto ad altre stampanti 3D, il che rende questo un buon sistema con cui realizzare milioni di parti uniche.

Be the first to comment on "Guida all’acquisto della stampa 3D industriale"

Leave a comment