GROWLAY nuovo materiale di stampa 3D biodegradabile per l’agricoltura indoor

Kai Parthy, esperto di stampa 3D e pioniere dei filamenti di legno, ha introdotto un nuovo materiale di stampa 3D biodegradabile in attesa di brevetto chiamato GROWLAY.

Il tedesco Kai Parthy, il cervello dietro Lay Filaments, è stato responsabile di una serie di innovazioni nel mondo dei materiali di stampa 3D.

Pioniere del filamento di legno , l’esperto di stampa 3D ha sviluppato una vasta gamma di materiali per la stampa 3D (principalmente FDM), con prodotti come MOLDLAY , BENDLAY e LAYCERAMIC , tutti riscuotendo successo nel mercato dei materiali. Parthy ha persino lasciato un segno nella stampa 3D di costruzioni, con i suoi inserti in acciaio stampato 3D che fanno notizia lo scorso anno.

L’ultima creazione di Parthy , il filamento GROWLAY può essere utilizzato per l’agricoltura indoor. Gli strati di GROWLAY possono produrre strutture organiche come piccole colline e paesaggi. Aggiungi dell’acqua, semi o spore di qualsiasi tipo di pianta e cresceranno sul filamento. Il punto chiave qui con GROWLAY è la natura micro-capillare del materiale termoplastico stratificato. Le sue cavità assorbono e immagazzinano acqua e sostanze nutritive o fertilizzanti liquidi disciolti. È un vettore assorbente per agenti, che fornisce una struttura stabile per i semi di erba o il muschio a cui aggrapparsi.

Alcune persone vorranno usarlo per coltivare il micelio di funghi, altri potrebbero voler valorizzare il paesaggio del loro modello con vegetazione reale. Puoi anche coltivare un prezioso formaggio di muffa negli strati complessi dei micro-tunnel organici di Growlay. Parthy ha persino sperimentato il lichene, che normalmente si appoggia solo su cemento o tegole.

C’è molto spazio per la sperimentazione qui, ma non dimenticare di irrigare regolarmente il tuo nuovo ecosistema! La nuova invenzione di Kai memorizzerà naturalmente il prezioso H²O in minuscoli pori e fornirà un serbatoio sicuro per questo, anche se l’acqua contiene nutrienti o fertilizzanti aggiunti.

Con l’introduzione di Growlay dovrebbe essere chiaro ora che un terreno fertile universalmente applicabile co

n le proprietà della terra umica è ora disponibile come filamento stampabile. La sua matrice flessibile è sempre pronta per essere utilizzata da giardinieri o ricercatori, ovunque e ogni volta che qualcosa deve essere coltivato. I clienti possono coltivare paesaggi esotici o parchi con design individuali e lanciare semi su di esso. Ora le sculture stampate in 3D sono davvero l’ultimo shizzle!

Kai ha sviluppato Growlay in due diverse versioni:

1. GROWLAY-bianco

Poroso con capillari aperti, sarà completamente compostabile e composto da un materiale puro e sarà anche biodegradabile.

2. GROWLAY-marrone

Sebbene non compostabile, fornirà più solidità. Ha pori e contiene sostanze nutritive organiche (particelle di legno) che fungono da alimento per tutte le piante verdi. Ha una elevata resistenza alla

trazione ed è più rigid

o di GROWLAY-white. Ha aumentato la stabilità della temperatura e può essere stampato con la stessa facilità di Laywood.

GROWLAY può essere sterilizzato (per uso alimentare e ricerca) con gas o liquidi (ma non termicamente). Può anche essere colorato per ottenere un contrasto più elevato, al fine di separare visivamente la crescita e i terreni di semina.

Be the first to comment on "GROWLAY nuovo materiale di stampa 3D biodegradabile per l’agricoltura indoor"

Leave a comment