GE Additive collabora con Honda e Triumph Group

GE Additive Collaborazione con Honda e Triumph Group per l’accelerazione della stampa 3D

GE Additive , che parteciperà al Farnborough International Airshow di questa settimana, ha annunciato di aver interrotto pubblicamente gli annunci della fiera, l’ultimo dei quali è incentrato sul proprio fornitore di servizi di consulenza additiva AddWorks . GE Additive e AddWorks sono stati scelti dal Centro  Ricerca e Sviluppo Honda R & D Co., Ltd, in Giappone per contribuire ad aumentare lo sviluppo di applicazioni aerospaziali stampate in 3D per i motori aeronautici di futura generazione.

SmarTech Publishing ha dichiarato che oltre $ 280 miliardi saranno investiti nella produzione additiva nel prossimo decennio, e GE Additive vuole entrare. La scorsa primavera, la società ha annunciato che avrebbe aumentato la propria attenzione sulla produzione additiva , progettando di vendere 10.000 stampanti 3D entro il 2026 e diventare un business da 1 miliardo di dollari entro il 2020. Questo annuncio è stato seguito dalla costituzione di operazioni in Giappone quest’inverno e annunciando che più offerte commerciali sarebbero state disponibili il mese scorso. Ora continua ad aumentare i suoi sforzi commerciali in Giappone concentrandosi su settori importanti come quello automobilistico e aerospaziale.

“Siamo lieti che il Centro Ricerca e Sviluppo Honda Aircraft abbia scelto GE Additive come fornitore per fornire servizi di consulenza AddWorks per promuovere l’uso di questa tecnologia di trasformazione nei suoi motori di aerei di futura generazione”, ha dichiarato Thomas Pang, direttore di GE Additive in Giappone. . “Siamo nella posizione migliore per condividere i nostri insegnamenti dal nostro percorso additivo, dopo aver iniziato dalla prototipazione per applicarlo con successo alla produzione di massa per le parti di motori per aviazione”.
Sede centrale di ricerca e sviluppo Honda
GE e Honda collaborano da più di dieci anni nel settore dell’aviazione, costituendo la joint venture GE Honda Aero Engines LLC nel 2004 tra Honda Aero e GE Aviation e creando quindi il motore a reazione GE Honda HF120 per l’utilizzo in attività più leggere aerei a reazione come HondaJet di successo – il più consegnato nella sua categoria l’anno scorso.

Per assistere i clienti nell’aggiungere la stampa 3D ai loro flussi di lavoro aziendali, GE Additive fornisce materiali, stampanti 3D e i servizi di consulenza ingegneristica di AddWorks; questi consulenti utilizzano la loro esperienza di AM per aiutare i clienti a capire se l’adozione della stampa 3D sarà vantaggiosa in termini di prestazioni e costi. GE Additive è fiduciosa che AddWorks aiuterà il Centro Ricerca e Sviluppo Honda Aircraft e, in ultima analisi, porterà a un’ulteriore crescita della sua partnership con l’azienda e all’adozione dell’adozione AM nel settore aerospaziale.

Presso la sua sede in Giappone, GE Additive venderà le stampanti 3D Laser e Arcam Concept , insieme ai materiali, sia direttamente che tramite rivenditori locali ai clienti nel paese che si concentrano su industria pesante, settore automobilistico e aerospaziale.

Oltre alla partnership con Honda, il gruppo Triumph con sede in Pennsylvania , leader nel settore aerospaziale, sta lavorando per promuovere la propria strategia AM selezionando due stampanti 3D di GE Additive e una varietà di pacchetti di servizi di progettazione e consulenza di progettazione AddWorks. Triumph spera che queste nuove aggiunte contribuiranno a sostenere sia i suoi obiettivi commerciali sia le sue iniziative di ricerca e sviluppo.

“Ammiro molto la strategia intelligente e progressista di Triumph nell’adottare un approccio multimodale al loro percorso additivo. E quando si aggiunge la profonda esperienza e il pensiero divergente del team di AddWork, non vedo l’ora di vedere i risultati di quella che spero sarà una relazione lunga e gratificante “, ha dichiarato Jason Oliver , Presidente e CEO di GE Additive.
Triumph funziona a tutti i livelli della filiera aerospaziale, spaziando dai singoli componenti e sistemi complessi alle strutture aerospaziali, al fine di offrire soluzioni per l’intero ciclo di vita di un aeromobile. L’azienda gode di un vantaggio competitivo rispetto ad aziende simili grazie alla sua capacità di integrare diverse funzionalità e prodotti.

La società aerospaziale ha scelto un  sistema DMLM Multilingue M2 Cusing di Concept Laser, nonché un  sistema Arcam EBM Q20plus , entrambi i quali dovrebbero essere completamente installati presso il centro di ricerca e sviluppo di Seattle entro il terzo trimestre del 2018.

“Il Gruppo Triumph è entusiasta di lavorare con GE Additive per ampliare l’utilizzo di Triumph della tecnologia di produzione additiva. Finora abbiamo utilizzato con successo la produzione additiva per la prototipazione e stiamo rapidamente aumentando il suo uso per la competenza di progettazione “, ha affermato Dan Crowley, Presidente e CEO di Triumph Group. “Questa partnership con GE Additive rafforzerà le nostre capacità di produzione additiva, accelerando la nostra capacità di progettare e sviluppare future soluzioni” on-wing “per i nostri clienti.”
LR: Gary Tenison, VP Strategy & Business Development, Triumph Group; Jason Oliver, Presidente e CEO, GE Additive; Dan Rowley, Presidente e CEO, Triumph Group; David Joyce, Vicepresidente di GE e Presidente e CEO di GE Aviation; Tom Holzthum, EVP Integrated Systems, Triumph Group; Ryan Martin, Capo Vendite Americas, Additivo GE
Fin dall’inizio, il team AddWorks di GE Additive lavorerà con Triumph in diverse aree, come la consulenza sulle strategie di prototipazione, i workshop di scoperta e la selezione dei materiali.

Be the first to comment on "GE Additive collabora con Honda e Triumph Group"

Leave a comment