Evonik RESOMER PrintPowder una polvere bioriassorbibile per (SLS) progettata per creare dispositivi medici impiantabili stampati in 3D

La società chimica industriale tedesca Evonik ha sviluppato una polvere bioriassorbibile Selective Laser Sintering (SLS) progettata per creare dispositivi medici impiantabili stampati in 3D.

Conosciuto come RESOMER PrintPowder, questo materiale è stato creato per produrre parti resistenti e durature con capacità di schermatura per prevenire la perdita ossea a seguito di un impianto . Il dott. Jean-Luc Herbeaux, SVP e direttore generale della linea di business Health Care, ha dichiarato:

“La processabilità a flusso libero di RESOMER PrintPowder consentirà, per la prima volta, alle aziende produttrici di dispositivi medici di utilizzare le tecnologie di stampa 3D SLS per creare impianti complessi bioriassorbibili con proprietà meccaniche su misura.”

“CON IL LANCIO DI RESOMER PRINTPOWDER, EVONIK DIVENTA IL PRIMO FORNITORE COMMERCIALE GMP DI POLIMERI BIORIASSORBIBILI CON UN PORTAFOGLIO COMPLETO DI POLVERI, FILAMENTI E GRANULI ADATTI ALL’USO CON TUTTE LE PRINCIPALI TECNOLOGIE DI STAMPA 3D.”

Sotto il segmento Nutrition & Care di Evonik, la linea di business Health Care, serve oltre 1000 clienti farmaceutici, nutraceutici e di dispositivi medici. All’interno di questo settore è presente il portafoglio RESOMER di polimeri bioriassorbibili che presenta polimeri semicristallini e amorfi. In precedenza, Evonik ha rilasciato RESOMER Filaments, una serie di materiali bioriassorbibili per FFF / FDM.

Come ultima aggiunta alla linea RESOMER, PrintPowder può essere utilizzato per fabbricare lastre craniomaxillofacciali (CMF) stampate in 3D, gabbie spinali di fusione, impalcature per la riparazione dei tessuti molli e reti dentali. Secondo Evonik, questo materiale può migliorare la guarigione del paziente e le prestazioni del dispositivo nelle aree di applicazione dei tessuti ortopedici, dentali e molli.

Nel novembre 2019, Evonik ha firmato un accordo a lungo termine con lo sviluppatore di impalcature stampate in 3D BellaSeno GmbH per sviluppare impalcature per mammelle stampate in 3D utilizzando materiali RESOMER. In precedenza, la società aveva condotto un round di finanziamento “ad alta cifra da un milione di euro” per Meditool , una start-up di dispositivi medici a Shanghai, il primo investimento diretto dell’azienda in Cina.

Evonik ha anche stretto un accordo di collaborazione con Cubicure per produrre materiali per la sua tecnologia di litografia a caldo. Questo metodo brevettato di stampa 3D, noto come Cubicure Hot Lithography, elabora materiali con maggiore resistenza agli urti, tenacità e deflessione del calore rispetto a quelli tipicamente utilizzati nei processi SLA “a freddo” standard.

Be the first to comment on "Evonik RESOMER PrintPowder una polvere bioriassorbibile per (SLS) progettata per creare dispositivi medici impiantabili stampati in 3D"

Leave a comment