ELIX Polymers dona materiali ABS biocompatibili per dispositivi medici per combattere il coronavirus COVID-19

Il produttore di ABS ELIX Polymers lavora con un folto gruppo di aziende all’interno di ClusterMAV, il cluster di materiali avanzati in Catalogna, Spagna, per combattere COVID-19. I partner cooperano con la Federazione nazionale dei gruppi e cluster di imprese innovative (FENAEIC), specializzata nella promozione di tali partenariati tra associazioni, cluster e i loro partner nel quadro della piattaforma europea di cooperazione per cluster.

ELIX Polymers sta donando un materiale di qualità medica, ELIX ABS 3D-FC, in risposta all’elevata richiesta da parte degli ospedali di maschere mediche, valvole di ventilazione e altri dispositivi medici. Questo prodotto, che è stato sviluppato per la conversione del filamento per la stampa 3D FFF (Fused Filament Fabrication), è ora sviluppato dalla Ford Motor Company (che ha trasferito parte della sua produzione da automobili a dispositivi medici), dall’organizzazione di ricerca AIMPLAS e due processori di materie plastiche spagnole, PESL e SIIM.

I materiali sviluppati da ELIX Polymers per il settore sanitario sono conformi agli standard di biocompatibilità ISO 10993 e USP classe VI. Sono stati inclusi in Drug Master Files (DMF) per l’uso in applicazioni di contatto medico e alimentare in Europa e negli Stati Uniti.

“Molte aziende con capacità di stampa 3D stanno mettendo le loro attrezzature a disposizione della comunità per produrre parti mediche”, ha dichiarato Luca Chiochia, Business Development Manager di ELIX Polymers. “La domanda di filamenti per la stampa 3D in Spagna viene convogliata attraverso la piattaforma digitale 3Dcovid19.tech, un’iniziativa che collega le esigenze degli ospedali e le risorse di produzione per la stampa 3D, nonché ClusterMAV e FENAEIC. Sia Ford che AIMPLAS producono filamenti da ELIX ABS 3D-FC e producono anche maschere e componenti per la protezione del viso nei loro dipartimenti AM. ”

Ford utilizza 15 stampanti 3D nel suo stabilimento di Valencia per produrre 300 visiere al giorno. I filamenti realizzati su estrusori vengono utilizzati per i supporti della testina di stampa degli schermi facciali. Gli estrusori sono gestiti da dipendenti su base volontaria. Gli schermi protettivi assemblati vengono inviati a un centro di disinfezione dell’ozono coordinato dal Ministero della Salute a Valencia e quindi distribuiti agli ospedali e alle case di cura.

Il supporto logistico dell’iniziativa 3Dcovid19.tech in coordinamento con il principale rivenditore di materie plastiche Nexeo Plastics a Barcellona consente la distribuzione di filamenti ELIX ABS 3D FC su diverse stampanti 3D nella rete. Producono varie parti molto richieste, tra cui adattatori e collettori per ventole. Un altro esempio è Noumena, un’azienda specializzata nella produzione additiva, che utilizza le sue macchine da stampa 3D WASP con ELIX ABS 3D-FC per produrre vari tipi di maschere protettive con filtri intercambiabili per la fornitura di ospedali.

In alcuni casi viene anche utilizzato lo stampaggio ad iniezione; ELIX Polymers offre altri prodotti speciali a questo scopo, ELIX ABS M203-FC.
Fabian Herter, Marketing Manager di ELIX Polymers, spiega: “La disponibilità di specifici stampi ad iniezione che possono essere utilizzati per tali applicazioni mediche, insieme alla disponibilità di materiali, è stato il fattore chiave nel rendere possibile la produzione di stampaggio ad iniezione in modo che i volumi di produzione possano essere aumentati senza problemi . Tuttavia, la stampa 3D è stata la chiave per fornire rapidamente una soluzione: è estremamente versatile e con questa tecnologia, i componenti molto diversi per i dispositivi medici possono essere fabbricati senza strumenti speciali. La produzione può avvenire anche nelle immediate vicinanze degli ospedali ”.

ELIX ABS 3D-FC viene elaborato su stampanti 3D di varie marche, inclusi modelli con una camera aperta come Prusa e Ultimaker e con una camera chiusa come WASP. Le fluttuazioni di temperatura sono ridotte in una camera chiusa, ma risultati eccellenti sono stati raggiunti anche con le stampanti 3D con una camera aperta.

Il profilo di stampa scaricabile per ELIX ABS 3D-FC, compatibile con il software Cura ampiamente utilizzato nella stampa 3D FFF, ha contribuito a determinare le impostazioni più adatte al materiale; utili anche le impostazioni standard di Prusa per ABS.

Grazie all’altezza ridotta dello strato (0,15 mm), con ELIX ABS 3D-FC è possibile ottenere un’ottima risoluzione dei pezzi. Con una Ultimaker 3, ad esempio, il materiale può essere stampato alla temperatura di lavorazione dell’ABS consigliata. Una buona adesione tra i primi strati di materiale e la piastra di costruzione si ottiene con un adesivo spray.

Be the first to comment on "ELIX Polymers dona materiali ABS biocompatibili per dispositivi medici per combattere il coronavirus COVID-19"

Leave a comment