DSM e Twikit

DSM e Twikit collaborano: progettando soluzioni di stampa 3D per il settore sanitario, automobilistico, abbigliamento

Con uffici in tutto il mondo, Royal DSM è oggi alla base di molti progetti innovativi intesi a fare la differenza nel promuovere la sostenibilità, nonché un ecosistema di stampa 3D, ove possibile. In una nuova collaborazione con la società belga di sviluppo software e applicazioni 3D, Twikit , la partnership è incentrata sulla promozione di processi di produzione additiva e sul loro utilizzo in molti settori diversi.

Insieme, DSM e Twikit inizieranno a progettare soluzioni di stampa 3D per applicazioni nei settori della medicina, automobilistico e dell’abbigliamento e sono già impegnati in piani per un “flusso di lavoro di produzione end-to-end” sia per ortesi che per protesi – aree che hanno già ha mostrato un grande potenziale per migliorare la vita dei pazienti con dispositivi personalizzati e convenienti che possono essere facilmente sostituiti.

Complementari punti di forza, DSM offrirà la propria esperienza in materia di materiali e portata sul mercato, mentre lo sviluppo di software e applicazioni di Twikit spingerà in avanti nuovi processi AM per altre aziende.

L’obiettivo generale è promuovere e integrare soluzioni personalizzate chiavi in ​​mano per una vasta gamma di settori già coinvolti o in attesa di entrare a far parte della catena del valore della stampa 3D, in particolare nel settore automobilistico, sanitario e calzaturiero. In una di queste applicazioni, le due società concordano che i processi iniziali includono:

L’algoritmo di morphing creato da Twikit consentirà quindi agli altri utenti del settore di creare prodotti specifici per il cliente, abbracciando tutti i vantaggi della stampa 3D dalla velocità di produzione a tempi di consegna rapidi, convenienza, personalizzazione e design e prestazioni migliorati. Prevedono di perfezionare i componenti di base, producendo cruscotti personalizzati, nuovi seggiolini auto, coperture leggere e altro ancora. Con la stampa 3D, le parti hanno un peso molto più leggero, se necessario, e altamente personalizzate. I prototipi e le parti possono essere realizzati su richiesta ea basso volume.

Per l’assistenza sanitaria, questa collaborazione dovrebbe incoraggiare un maggiore uso della fabbricazione digitale, portando a un’ulteriore trasformazione all’interno di quel campo, che sta già iniziando ad abbracciare la stampa 3D e la produzione additiva, insieme a molti diversi laboratori di ricerca in tutto il mondo impegnati a modificare le attrezzature in base alle proprie esigenze innovative .

Sia DSM che Twikit prevedono che il settore sanitario vedrà una maggiore precisione nelle applicazioni di scansione con tecnologia 3D, oltre a essere in grado di lavorare più velocemente e con costi inferiori per tutti i soggetti coinvolti. Per quanto riguarda le calzature, le solette stanno iniziando a suscitare maggiore attenzione tramite la stampa 3D grazie alla possibilità di personalizzare le calzature e offrire un migliore supporto, prestazioni e comfort per il cliente. In alcuni casi, la suola stampata in 3D, le suole personalizzate e i componenti delle scarpe possono persino aiutare a evitare lesioni.

“La nostra collaborazione con Twikit ci consente di compiere progressi significativi in ​​settori chiave che trarranno vantaggio dall’adozione su larga scala della produzione additiva. Nell’assistenza sanitaria, ad esempio, protesi e ortesi stampate in 3D su misura avranno un impatto positivo sulla vita delle persone in tutto il mondo “, ha affermato Hugo da Silva, vice addetto alla produzione additiva DSM.

“Il rafforzamento del nostro ecosistema di stampa 3D con partner esperti come Twikit ci consente di offrire ai clienti non solo materiali, ma anche competenze e approfondimenti per tradurre le esigenze del mercato in soluzioni di stampa 3D totali. Fornendo soluzioni end-to-end, siamo in grado di accelerare l’adozione della produzione additiva su larga scala. “

I pazienti possono aspettarsi una migliore assistenza e metodi di trattamento più rapidi, oltre a un maggiore comfort e una guarigione ancora più rapida. Con il sistema software TwikFit, i clienti potranno anche utilizzare i modelli di prodotto in futuro. Gli sviluppi e le applicazioni collaborativi saranno svelati e discussi ulteriormente con il pubblico al Formnext 2019 a Francoforte, dal 19 al 22 novembre.

“Protesi e ortesi sono un eccellente esempio della trasformazione digitale e della personalizzazione avanzata abilitata dalla stampa 3D. Il nostro lavoro in altri settori, come quello dell’abbigliamento e dell’industria automobilistica, ha già dimostrato che la produzione additiva può generare un alto valore per gli OEM attraverso l’individualizzazione “, ha affermato Martijn Joris, CEO e co-fondatore di Twikit. “Con la partnership, accelereremo la crescita e l’innovazione attraverso la catena del valore della stampa 3D”.

Be the first to comment on "DSM e Twikit"

Leave a comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi