Desktop Metal accusa Markforged di violazione di brevetto

La società Desktop Metal specializzata nella stampa 3d metal ha intentato una causa contro lo specialista della stampa 3D in fibra di carbonio Markforged. Desktop Metal, che ha ricevuto un importante investimento da Ford questa settimana, sostiene che Markforged abbia replicato illecitamente tecnologie brevettate da DM sulla stampante 3D Metal X.

Desktop Metal sostiene che la stampante Markforged Metal X 3D usi illegalmente la tecnologia brevettata

Un paio di giorni fa, sembrava essere una settimana liscia per Desktop Metal: la società di stampa 3D in metallo aveva appena annunciato un round di finanziamento di successo, portando 65 milioni di dollari da Ford e altri investitori e portando i suoi investimenti complessivi a 277 milioni di dollari. Tutto bene; tutto senza controversie.

Oggi ha portato notizie piuttosto diverse. Desktop Metal ha intentato una causa contro Markforged, concorrente della stampa 3D, affermando che Markforged ha utilizzato illegalmente Desktop Metal IP nello sviluppo della stampante 3D Markforged Metal X , che è stata rilasciata lo scorso anno.

Intrigante, Desktop Metal sostiene anche che un ex tirocinante all’interno dei propri ranghi, Matiu Parangi, ha sottratto i segreti commerciali a Desktop Metal consegnando le informazioni tecniche chiave a suo fratello, Abraham Parangi, che è il direttore tecnologico e creativo di Markforged.

La causa per violazione di brevetto, depositata presso la Corte distrettuale degli Stati Uniti per il distretto del Massachusetts, afferma che la stampante Metal X 3D di Markforged viola due brevetti di Desktop Metal relativi allo strato di interfaccia e strategie di supporto separabili per la stampa di parti metalliche 3D e copre anche il presunto commercio appropriazione indebita segreta eseguita da Matiu Parangi.

I due brevetti in questione, i brevetti statunitensi nn. 9.815.118 e 9.833.839, sono stati concessi a Desktop Metal nel 2017 e riguardano le tecnologie utilizzate nelle stampanti 3D del sistema di studio e di produzione dell’azienda . Abbiamo scritto su questi specifici brevetti di stampa 3D a gennaio.

La tecnologia descritta nei brevetti rende possibile la stampa 3D di strutture di supporto che non si legano alle parti e si consolidano durante la sinterizzazione, così come gli assiemi che non si consolidano durante la sinterizzazione.

Forse la parte più interessante del caso è l’affermazione di Desktop Metal secondo cui Matiu Parangi avrebbe scaricato documenti importanti relativi alla tecnologia Desktop Metal. Data la connessione familiare di Parangi con Markforged, l’insinuazione è che Parangi potrebbe aver trasmesso segreti commerciali a suo fratello presso la compagnia rivale.

I brevetti rilevanti riguardano la tecnologia dei Supporti Separabili per la stampa 3D di metalli

Il CEO di Desktop Metal Ric Fulop, che ha lavorato in passato con Markforged come membro del consiglio di amministrazione e investitore, ha offerto la seguente dichiarazione: “La stampa 3D in metallo è un’industria eccitante, in rapida crescita e in rapida evoluzione e, come pioniere nello spazio, Desktop Metal dà il benvenuto a una concorrenza sana e vibrante.

“Quando la concorrenza viola la nostra tecnologia, tuttavia, abbiamo il dovere di rispondere. Riteniamo che i prodotti Markforged utilizzino chiaramente la tecnologia brevettata da Desktop Metal e faremo quanto è necessario per proteggere il nostro IP e la nostra azienda. ”

Desktop Metal sta cercando danni significativi da Markforged. Se avremo successo in questi sforzi, è improbabile che vedremo molto di più del Metal X.

Abbiamo contattato Markforged per un commento, anche se immaginiamo che la compagnia stia pianificando la sua risposta con molta attenzione.

Be the first to comment on "Desktop Metal accusa Markforged di violazione di brevetto"

Leave a comment