Dalla stampa 3d due nuovi zampe per Gumpy il Gabbiano

Il mondo animale è stato influenzato in molti modi diversi e sorprendenti dalla stampa 3d , a causa della cura degli umani che così spesso vogliono vederli dare una seconda possibilità alla vita. Questo di solito prende la forma di una protesi, come quelle create per i cani per aiutare con l’equilibrio e la mobilità, e anche altri oggetti come le sedie a rotelle stampate in 3D per i gattini. La stampa 3D e la bioprinting stanno anche aiutando a ridurre la quantità di test sugli animali nei laboratori di oggi.

Dato che sempre più animali ricevono cure così progressiste, molti veterinari sono pronti a raggiungere un aiuto che prima non avrebbero avuto a loro disposizione; infatti, il Dr. Shane Boylan della Carolina del Sud è stato in grado di mettere insieme i suoi talenti veterinari e l’entusiasmo tecnologico per creare due nuove zampette per Gumpy, un gabbiano. Purtroppo, questo avvenne poco dopo che Boylan fu costretto ad amputare i piedi del gabbiano.

Gumpy arrivò all’Acquario della Carolina del Sud con entrambi i piedi in pericolo, dopo essere stati avvolti in spago da pesca.

“Aveva due piedi morti attaccati a malapena, e lo hanno portato ad essere eutanasia”, ha detto Boylan, il capo vetrinista dell’acquario. “Ho guardato i piedi e ho realizzato che dovevo amputarli, ma l’uccello ha avuto molto da combattere in lui”.
Non tutti avrebbero fatto di tutto per salvare un gabbiano, ma Boylan sentì che i piedi protesici avrebbero rimesso a posto il gabbiano e gli avrebbero permesso di vivere una vita di qualità.

“I gabbiani ring-billed sono il tipo di uccello che si vede in spiaggia”, ha detto Boylan. “Mangiano la tua mano, sono abituati a trattare con le persone. Quindi ho pensato che se qualcuno avesse avuto la possibilità di sopravvivere sarebbe stato Gumpy. ”
Gumpy, dal nome del personaggio titolare di  Forrest Gump , sta seguendo le “scarpe magiche” del suo omonimo con i suoi nuovi piedi. Non solo Gumpy vive di nuovo una vita di qualità, lo sta facendo nella casa di Boylan.

“Condivide la coppa del cane con due Boston Terrier. Li spinge fuori e mangia fuori dalla ciotola “, disse Boylan.

I piedi stampati in 3D di Gumpy sono stati resi possibili grazie all’aiuto del Dipartimento di insegnamento, apprendimento e tecnologia del College of Charleston , realizzato con PLA su una stampante 3D MakerBot. Boylan dice che Gumpy sarà una testimonianza vivente per gli altri su come superare le disabilità:

“Così i bambini possono vedere se hanno amputazioni o se hanno la protesi che … gli uccelli ottengono la stessa cosa e la natura fa la stessa cosa che fanno le persone”, ha detto Boylan. “Se questo animale può sconfiggere un danno catastrofico realmente causato dagli esseri umani, lo stesso vale per tutti gli altri”.

Be the first to comment on "Dalla stampa 3d due nuovi zampe per Gumpy il Gabbiano"

Leave a comment