Covestro sviluppa solette ortopediche stampate in 3D in TPU

La società chimica tedesca Covestro ha rivelato i primi dettagli su una nuova applicazione per il suo materiale TPU per la produzione additiva: solette ortopediche stampate in 3D per scarpe. La società presenterà un prototipo di solette personalizzabili alla prossima fiera della plastica K 2019 a Düsseldorf.

Le solette ortopediche, note anche come ortesi, hanno presentato un’interessante opportunità per l’industria manifatturiera additiva. Tradizionalmente, i prodotti personalizzati venivano realizzati a mano e richiedevano molto tempo e risorse per la produzione. Per chi lo indossa, potrebbero costare diverse centinaia di dollari per l’acquisto. Con il suo potenziale di personalizzazione di massa grazie alle tecnologie di accompagnamento come la scansione 3D, tuttavia, la stampa 3D ha dimostrato di essere una soluzione praticabile per la produzione di solette personalizzate a tariffe più veloci ed economiche.

Nel caso di Covestro, le sue solette ortopediche sono prodotte utilizzando un processo automatizzato e completamente digitalizzato. A causa della catena di approvvigionamento digitale in atto, che consente di inviare un file 3D a una stampante 3D quasi ovunque nel mondo, e a causa della natura della produzione additiva, il processo di produzione delle solette non genera quasi alcun rifiuto ed è altamente scalabile.

solette ortopediche covestro

Il materiale utilizzato per produrre le solette è il TPU di Covestro per la stampa 3D, un materiale termoplastico con flessibilità e durezza regolabili.

“Il poliuretano termoplastico è il materiale prescelto per questa applicazione grazie alla sua favorevole gamma di proprietà”, ha spiegato Patrick Rosso, responsabile della produzione additiva di Covestro. “In particolare, i nostri prodotti in TPU coprono un’ampia gamma di durezze. La durezza può anche essere regolata cambiando la struttura di stampa. Ciò consente ai produttori di stampare solette per scarpe completamente su misura, con aree di contatto rigide o morbide. “

Covestro non sta lavorando da solo sulla sua iniziativa di sottopiede: ha collaborato con una società senza nome per testare vari design di suole per determinare quali sono i più facili da stampare e i più durevoli. I primi test hanno mostrato risultati promettenti su entrambi i fronti.

Oltre ad essere più efficienti da produrre, le solette stampate in 3D possono anche essere più comode di quelle tradizionali. Cioè, molte solette convenzionali sono realizzate formando o lavorando blocchi di schiuma rigida che hanno una traspirabilità limitata. Con la stampa 3D, tuttavia, le strutture porose potrebbero essere progettate per migliorare la traspirabilità e il comfort.

Non è la prima volta che Covestro si immerge nel mercato delle calzature . Nel 2018, l’azienda ha presentato un design per una soluzione di produzione di scarpe ortopediche alla fiera OT World Orthopedics. Il processo ha permesso di ridurre drasticamente i tempi di produzione (da settimane a semplici giorni) e ha attirato l’attenzione dei partecipanti. A quel tempo, i clienti apparentemente hanno lanciato l’idea di utilizzare la stessa tecnologia per le solette di stampa 3D, che ha ispirato Covestro a perseguire il progetto attuale.

Be the first to comment on "Covestro sviluppa solette ortopediche stampate in 3D in TPU"

Leave a comment