Come gli architetti e i progettisti europei vedono la stampa 3d

sondaggio architetti ingegneri e stampa 3dSONDAGGIO: i progettisti europei credono nel futuro della stampa 3D?
Questa tecnologia in futuro avrà un impatto significativo sui prodotti da costruzione e non solo

Che la stampa 3D stia avendo in questi ultimi anni un’evoluzione esponenziale è sotto gli occhi di tutti, tanto che – secondo il Q2 2014 European Architectural Barometer report – questa tecnologia nel 2014 avrà un impatto importante soprattutto sui prodotti da costruzione.

A credere maggiormente a questa affermazione sono soprattutto gli architetti spagnoli e italiani, seguiti da polacchi, tedeschi e belgi.

Fuori europa sono soprattutto gli architetti cinesi e statunitensi a fare a gara per essere gli apripista nella creazione di edifici prodotti con stampanti 3D; un’idea che solo un paio di anni fa sembrava molto audace e soprattutto lontana dalla sua effettiva realizzazione.

Insomma, un rivoluzione che è appena iniziata ma che potrebbe avere – anche se è ancora difficile da dire – un forte impatto sul settore costruzioni in futuro. Quel che è certo è che in campo edilizio/architettonico la stampa 3D è già utilizzata con successo per la creazione di modelli e plastici. Oggi però i progettisti sono diventati molto più ambiziosi e si sono spinti nella stampa di veri e propri edifici ed elementi architettonici.

Vedremo come andrà a finire.

da casaeclima.com

Be the first to comment on "Come gli architetti e i progettisti europei vedono la stampa 3d"

Leave a comment