Blueprint programma di abilitazione della tecnologia

Blueprint lancia il programma di abilitazione della tecnologia: porta maggiori conoscenze agli utenti della stampa 3D

La conoscenza è potere e nel settore della stampa 3D, gli utenti nel loro insieme sentono di averne bisogno di più. Mentre Blueprint , una società di consulenza Stratasys , avvia il suo programma di abilitazione tecnologica per assistere le aziende nel passaggio a processi di produzione additiva, sottolineano il fatto che, secondo uno dei loro recenti studi, l’85% delle aziende ha descritto la mancanza di conoscenza come la ragione principale per cui non si sono ulteriormente impegnati nella tecnologia innovativa.

Con Think Additively, un programma di abilitazione della tecnologia unico, il team di Blueprint mira a coinvolgere le aziende nel loro insieme oltre il Design tecnico per la produzione additiva (DfAM) e “il raggiungimento di obiettivi di trasformazione più grandi”, cercando di:

Crea motori di innovazione
Accelera il mercato di riferimento
Migliora l’efficienza produttiva
“Trasformare la produzione è più che acquistare una stampante 3D e pensare in modo additivo è più che progettare la produzione additiva”, ha dichiarato Kunal Mehta, responsabile della consulenza di Blueprint. “Il raggiungimento di vantaggi strategici come la semplificazione delle catene di approvvigionamento globali o un miglioramento del processo di sviluppo di nuovi prodotti richiede la comunicazione all’interno dell’organizzazione e la comunicazione richiede un linguaggio condiviso. Sia che un’organizzazione sia in fase iniziale di adozione da parte degli additivi o sia matura, il nostro obiettivo è fornire la conoscenza e la lingua per ottenere questi benefici di trasformazione. “

Il nuovo programma tecnologico è completo. Think Additively comprende corsi frequentati dagli studenti in loco, insieme all’opportunità di partecipare a seminari sugli acceleratori additivi. I programmi sono offerti presso le strutture aziendali o presso Stratasys. Viene offerto anche un coaching personalizzato, insieme ai seguenti quattro elementi principali del programma:

Fondamenti – set di tecnologie additive di tre giorni, inclusi benefici e principi di progettazione per “stabilire un linguaggio comune”.
Additive Coaching: un impegno di coaching da tre a dodici mesi rivolto agli utenti interessati a mettere in atto le conoscenze acquisite dalle Fondazioni.
Impegni per la crescita: i seminari sono offerti incentrati sulla tecnologia AM personalizzata, al fine di aiutare gli utenti a comprendere il “valore aziendale della stampa 3D”.
Corsi avanzati – “immersioni profonde” nella progettazione tecnica.
Il contenuto del corso è disponibile anche online, attraverso il programma di apprendimento adattivo del programma, che è “mobile friendly”. Il team di Blueprint offre oltre 15 anni cumulativi di conoscenza nel settore della stampa 3D. Con sede a Eden Prairie, MN e Milford, nel Regno Unito, l’azienda si concentra su “tutto ciò che è additivo”

Be the first to comment on "Blueprint programma di abilitazione della tecnologia"

Leave a comment