Blue Origin di Bezos una fabbrica per i motori a razzo

Blue Origin, LLC, la società aerospaziale americana privata del CEO di Amazon, Jeff Bezos, ha iniziato a costruire una fabbrica a Huntsville, in Alabama, per i suoi motori a razzo inclusi nella stampa 3D.

Il nuovo impianto, che dovrebbe essere aperto nel 2020, costerà $ 200 milioni per la costruzione e dovrebbe creare centinaia di posti di lavoro per l’industria locale.

L’obiettivo principale dello stabilimento sarà la produzione in serie del BE-4 dell’azienda, la punta di essere “il più potente motore a razzo alimentato a gas naturale liquefatto (LNG) mai sviluppato”. Parlando al sito di notizie regionali AL.com , CEO di Blue Origin Bob Smith Detto questo, sul sito, “Produrremo dozzine di motori all’anno”.

Fondata nel 2000, Blue Origin, come i vicini concorrenti Virgin Galactic e SpaceX , si concentra sul fornire ai privati ​​accesso allo spazio e sulla creazione di veicoli suborbitali e orbitali riutilizzabili.

Nel corso di quasi due decenni, l’azienda ha attraversato tre generazioni di motori, ognuno con un incremento in spinta crescente. Ha inoltre sviluppato il veicolo di volo New Shepherd che, secondo il vicepresidente senior Blue Origin Rob Meyerson , contiene “oltre 400 parti prodotte in modo additivo”. Il 23 gennaio 2019, ha segnato la decima missione riuscita per il programma New Shepard e il 4 ° volo per il veicolo, che trasporta un carico utile di ricerca della NASA.

Recentemente, la società ha annunciato lo sviluppo del veicolo di lancio orbitale riutilizzabile New Glenn. Con l’aiuto della nuova fabbrica di motori a razzo in Alabama, il New Glenn è previsto per il lancio nel 2021, a fianco del razzo Vulcan United Launch Alliance (ULA) che ospiterà anche il motore Blue Origin BE-4.

Il BE-4, come il Prometheus di ArianeGroup , è un motore a ossigeno liquido (LOx). In questa fase di sviluppo, Blue Origin ha confermato che il BE-4 è stato testato al 70% del suo tasso di spinta previsto. Attualmente in fase di sviluppo presso la sede dell’azienda in Texas, sono imminenti test al 100% del motore. Alla massima potenza, BE-4 sarà in grado di produrre 550.000 libbre. di spinta.

Secondo quanto riferito, la linea di assemblaggio per BE-4 è “altamente automatizzata” e presenta una serie di tecniche di produzione avanzate. Parlando ancora con AL.com, Smith ha detto: “Il motore ha molte parti additive. Ha un rivestimento davvero unico e diversi modi in cui produciamo quel motore […] Tutte le nostre cose sono “costruite per stampare”. Tutto quello che vedrai che è su quel motore in realtà sarà costruito da barre o polvere effettivamente messe in quella struttura. “

In una dichiarazione sul lancio del nuovo impianto di produzione BE-4 Tory Bruno, Presidente e CEO del partner Blue Origin ULA, commenta: “Attendiamo con impazienza la nostra partnership con Blue Origin, costruendo il motore BE-4 avanzato per alimentare il nostro prossimo -generazione di razzi, proprio qui in Alabama! “

Be the first to comment on "Blue Origin di Bezos una fabbrica per i motori a razzo"

Leave a comment