BCN3D Technologies e l’ Istituto Europeo di Design (IED) di Barcellona

BCN3D TECHNOLOGIES E IED BARCELONA PORTANO LA PRODUZIONE ADDITIVA A OLTRE 1400 STUDENTI

BCN3D Technologies , un produttore spagnolo di stampanti 3D e l’ Istituto Europeo di Design (IED) di Barcellona hanno collaborato per accelerare la creatività dei suoi studenti.

Con sede a Castelldefels, IED Barcelona è una rete internazionale di 11 università specializzata in design, moda, comunicazione visiva e gestione. L’istituto ha implementato stampanti 3D BCN3D per la produzione di prototipi e parti funzionali per progetti.

“Per BCN3D essere in grado di offrire le nostre stampanti 3D a università e centri educativi specializzati, come IED, significa entrare in un settore strategico con il quale vogliamo continuare a lavorare a stretto contatto [con]”, ha affermato Xavier Martínez Faneca, CEO di BCN3D.

“La nostra filosofia come azienda tecnologica che progetta e produce le proprie stampanti 3D a Barcellona è focalizzata sull’aiutare università e centri educativi e creativi a implementare correttamente la stampa 3D e andare di pari passo con partner strategici, come nel caso di IED.”

Nel 2017, IED Barcelona ha incorporato la produzione additiva per fornire agli studenti la tecnologia per concettualizzare le idee del loro progetto. Ciò ha portato allo sviluppo di concetti automobilistici per 2035 città, accessori moda e modelli per futuri ambienti ospedalieri. Di conseguenza, il suo Maker Lab ha adottato le stampanti 3D Sigma e Sigmax BCN3D .

Raffaella Perrone, direttore dello sviluppo dell’area Design dello IED di Barcellona, ​​ha spiegato: “La prototipazione rapida assume molta importanza, specialmente nella
progettazione della disciplina. Grazie alle nuove tecnologie che abbiamo a
portata di mano, la creazione di prototipi rapidi ci consente di [accelerare] i processi creativi “.

Secondo gli studenti IDEC, la tecnologia Independent Dual Extruder (IDEX), integrata nelle stampanti 3D BCN3D, ha contribuito in particolare alla riduzione della creazione del modello. Ciò è stato utile per rispettare le scadenze accademiche. Perrone ha aggiunto: “Gli studenti, durante il processo di progettazione, possono validare e materializzare rapidamente idee attraverso modelli stampati in 3D.”

L’architettura IDEX consente di stampare 2 materiali o colori diversi mentre una testata rimane parcheggiata, impedendo il gocciolamento della plastica fusa sulla parte. Inoltre, l’architettura IDEX consente la stampa simmetrica con entrambe le testate contemporaneamente per raddoppiare la capacità produttiva.

Le stampanti 3D dell’IDEC di Barcellona hanno migliorato la creatività di oltre 1400 studenti.

Be the first to comment on "BCN3D Technologies e l’ Istituto Europeo di Design (IED) di Barcellona"

Leave a comment