BASF fornisce materiali per la stampante 3D SAAM HT di CI Cincinnati inc.

Il colosso chimico tedesco BASF ha costantemente saturato l’industria della stampa 3D con la sua presenza. L’ultima partnership stabilita dalla più grande azienda chimica del mondo è con il produttore di macchine utensili Cincinnati Incorporated ( CI ). I due hanno siglato un accordo di distribuzione in cui CI fornirà ABS, fibra di carbonio PET e materiali PET riciclati dalle soluzioni di stampa 3D BASF (B3DPS) da utilizzare con la sua stampante 3D Small Area Additive Manufacturing (SAAM HT).

SAAM HT è la versione per alte temperature della stampante 3D desktop di dimensioni CI, originariamente sviluppata dall’avvio di Boston NVBots nel 2016 prima che CI acquistasse la più piccola azienda nel 2017. La macchina completa la gamma CI di enormi stampanti 3D per estrusione a pellet con un comparabile piccolo dispositivo di prototipazione in grado di espellere automaticamente le parti al completamento. La versione HT di SAAM è in grado di stampare in 3D a temperature fino a 500 ° C, inclusi ULTEM, PEEK e policarbonato. È possibile scaricare i profili dei materiali per ciascun filamento utilizzato dal sistema, consentendo alla stampante di elaborarli più rapidamente e facilmente.

Ora, con la partnership BASF, SAAM HT sarà venduto insieme a Ultrafuse ABS , PET CF15 e rPET. Mentre l’ABS è quasi onnipresente nel mondo dell’estrusione di filamenti per la sua forza, flessibilità e proprietà termoresistenti, il PET CF15 offre ulteriore resistenza e resistenza termica. BASF descrive il materiale come facile da elaborare con un basso assorbimento di umidità.

rPET è il gesto di BASF verso la sostenibilità. Composto al 100% da PET riciclato, rPET “sembra e stampa proprio come materiale vergine”, secondo la società. Mentre BASF mantiene un’impiallacciatura di sostenibilità attraverso i numerosi progetti ammirevoli stabiliti in materia di energia rinnovabile e biomateriali , è uno dei principali produttori petrolchimici al mondo , esplora e produce petrolio e gas, è stato responsabile di pericolose catastrofi ambientali e si sviluppa pesticidi e altri prodotti chimici agricoli che hanno effetti potenzialmente tossici .

Sebbene ogni tentativo di introdurre la sostenibilità nel mondo sia degno, potrebbe essere difficile trascurare il ruolo più ampio del conglomerato nelle crisi climatiche e della biodiversità che stiamo affrontando. Naturalmente, qualsiasi grande azienda chimica nel settore della stampa 3D sarà coinvolta in molte di queste stesse pratiche ecologicamente dannose, motivo per cui deve essere svolta una discussione più ampia sul ruolo della plastica e della stampa 3D in una società sostenibile .

Nel frattempo, BASF continua ad espandere la sua impronta nello spazio additivo. Ha collaborato con innumerevoli aziende del settore mentre ha ampliato il suo portafoglio di materiali additivi, tra cui un interessante filamento di metallo per la stampa 3D di metallo desktop. Il supporto di Materialise ed Essentium e l’ acquisizione di Sculpteo significano che sta diventando sempre più importante nella produzione additiva.

Be the first to comment on "BASF fornisce materiali per la stampante 3D SAAM HT di CI Cincinnati inc."

Leave a comment