B9 Creations e le stampanti 3d B9 core 530 e B9 core 550

B9Creations presenta le stampanti 3d  B9 core 530 e 550 , fanno parte della nuova serie  B9 Core

Chiunque abbia considerato l’acquisto di una stampante 3D, sia per uso personale o per scopi commerciali, sa che ci sono una vasta gamma di opzioni tra cui scegliere. Ora, grazie agli sviluppatori di B9Creations del North Dakota, c’è un’altra serie di stampanti 3D sul mercato, che val la pena di considerare. B9Creations, è il costruttore della popolare e ben considerata dalla critica stampante 3d  in resina B9Creator. Ora presenta la sua nuova B9 Core Series, che include la  B9 Core 530 e la stampante 3D in resina B9 Core 550. Secondo la società, la sua nuova serie di stampanti 3D si propongono per essere ” i nuovi leader del settore nella produzione, per velocità e semplicità.”

Il CEO di B9 Creations Shon Anderson ha spiegato che la nuova serie di stampanti 3D B9 Core è nata dalla necessità di soddisfare la domanda per le aziende che cercano soluzioni di stampa 3D di alta qualità a prezzi accessibili. Egli spiega: “Migliaia di aziende ci hanno detto che si sono bloccate nella scelta tra la tecnologia a basso costo che era lenta e laboriosa o più facile da utilizzare della tecnologia che costa una fortuna da possedere e gestire. Il loro feedback ci ha spinto a creare la nuova  B9 Core Series, che offre una combinazione di risoluzione, velocità, e di prima classe d’esperienza degli utenti, mai prima trovata a questo prezzo. ”

Le nuove stampanti 3D a base di resine integrano la tecnologia di stampa B9Creations ‘brevettata e in attesa di brevetto  e sono alimentate da un LED light engine HD industriale. Secondo la società, questo combinazione di elementi abilita le macchine B9 Core Series per la fabbricazione additiva a velocità fino a 100 + mm all’ora, quattro volte più veloci rispetto alla media del settore.

In termini di funzionamento, sembra che la facilità d’uso sia una priorità assoluta per B9Creations, hanno fatto del loro meglio per ottimizzare l’esperienza di stampa complessiva, con una nuova e semplice interfaccia utente touchscreen, un nuovo e più grande serbatoio di resina che dovrebbe durare per centinaia di stampe, una gamma di opzioni di connettività (che includono Wi-Fi, Ethernet e USB), e un software di stampa 3D aggiornato e migliorato. La società ha anche semplificato il processo, eliminando le “complessità delle calibrazioni e messa a punto”, che dovrebbero ridurre il tempo speso per la manutenzione della stampante 3D. Inoltre, la stampante 3D incorpora un  sistema di filtrazione fumi e odori che ne fanno una opzione adatta per l’uso in un ufficio o in un altro ambiente di produzione.

Con in mente le applicazioni, tra cui la produzione di gioielli, la prototipazione rapida, il design industriale, e l’ingegneria, le nuove stampanti della serie B9 core sono realizzate con componenti di livello industriale che permettono alle macchine di resistere ad un uso continuo e di stampare modelli di duplicati di alta qualità, senza mai compromettere il design originale. Prendendo il fattore di velocità in considerazione, questo significa che si potrebbe plausibilmente stampare centinaia di piccoli, modelli di alta precisione in otto dieci ore.

B9Creations sta offrendo due diversi modelli, la B9 Core 530 e la  B9 Core 550, le cui differenze principali sono la costruzione le dimensioni e la risoluzione. La B9 Core 530, per esempio, ha una risoluzione di 30 μ e un volume di costruzione 57,6 x 32,4 x 127 mm, mentre la B9 Core  550 ha una risoluzione di fino a 50 μ e ha un volume di costruzione leggermente più grande di 96 x 54 x 127 mm. Anche la Velocità differisce tra i due modelli di stampante, la B9 Core 530 ha una gamma di velocità media di 20-30 minuti per pollice per la busta piena, che la rende ideale per la produzione su misura. A causa della grande busta di costruzione  la B9 Core 550 è ideale per i modelli su larga scala, con  velocità comprese tra i 40-60 minuti per pollice per la busta piena.

In termini di materiali in resina disponibili, la B9Creations ne offre tre: la B9R smeraldo, ideale per il dettaglio di fusione a cera persa; la B9R Giallo, per la fusione a cera persa, ma con l’esaurimento pulito; e  la B9R nero, ideale per la stampa rapida per la verifica della progettazione. Naturalmente, le stampanti B9 Core Series possono ospitare anche le resine di terze parti, in modo che le opzioni siano ampie.

Fondatore e CTO di B9Creations, Mike Joyce, ha concluso: “Il look è nuovo e l’azienda è cresciuta, ma la nostra passione rimane la stessa, dare qualità al lavoro dei nostri clienti”

Be the first to comment on "B9 Creations e le stampanti 3d B9 core 530 e B9 core 550"

Leave a comment