Artec Studio 15

Lo sviluppatore di hardware e software 3D Artec 3D ha annunciato l’ ultima versione del suo software Studio, Artec Studio 15 . La società lussemburghese impiega un team di esperti nell’applicazione della raccolta e dell’elaborazione di superfici 3D, pertanto ogni versione del suo pluripremiato software di scansione 3D offre funzionalità pensate per facilitare l’elaborazione dei dati 3D per i clienti.

Artec Studio 15 non è diverso a questo proposito, con una nuova funzionalità di scansione su CAD per l’ispezione del controllo di qualità e il reverse engineering. Questa funzione consente agli utenti di eseguire scansioni, creare un modello 3D e completare le operazioni di scansione su CAD senza dover cambiare software.

“Ci è stato detto dai clienti che con ogni nuova versione di Artec Studio è come ricevere uno scanner aggiornato, di cui siamo estremamente orgogliosi. I nostri progressi negli algoritmi di scansione 3D ci aiutano a superare il settore in termini di precisione, velocità e usabilità, mentre il nostro numero crescente di funzioni consente di risparmiare tempo agli utenti di tutti i livelli di competenza “, ha dichiarato Artyom Yukhin, Presidente e CEO di Artec 3D. “Le funzionalità di Scan-to-CAD di quest’anno creeranno un enorme balzo in avanti nella produttività per gli utenti che svolgono attività di reverse engineering e ispezione”.

Artec Studio 15 include molti nuovi aggiornamenti e funzionalità volte ad aumentare la velocità e la precisione, con algoritmi aggiornati, per tutti gli scanner 3D di Artec. Ad esempio, con la modalità di scansione intelligente per Artec Micro , gli utenti possono acquisire scansioni manualmente due volte più velocemente, poiché calcola il percorso di scansione migliore utilizzando il minor numero di fotogrammi e acquisisce quantità di superficie ottimali per scansioni ad altissima risoluzione.

Con le nuove funzionalità di controllo qualità del software, gli utenti possono allineare le scansioni ai modelli CAD importati in diversi formati, come .x_t, .step e .iges. Al fine di identificare facilmente eventuali incoerenze tra i dati di scansione e il modello CD risultante, Artec Studio 15 offre confronti e misurazioni della mappa della distanza superficiale che si dice siano accurati fino al livello di micron per tutti i modelli 3D. Le scansioni possono anche essere dotate di primitive CAD, come coni, cilindri, piani e sfere, in modo che gli utenti possano effettuare misurazioni accurate tra queste forme geometriche e le loro scansioni effettive. Inoltre, le scansioni possono essere esportate su qualsiasi software di ispezione di pacchetti completi, come Geomagic Control X, se gli utenti desiderano strumenti e processi più complessi.

La società suggerisce di aver migliorato l’esperienza utente in Artec Studio 15 aggiungendo la possibilità di creare nuovi gruppi di clienti, in modo che le persone possano lavorare con più set di dati contemporaneamente e organizzarli in cartelle specifiche. Artec afferma che è facile personalizzare il software in base alle proprie preferenze con un’interfaccia personalizzabile e un’area di lavoro praticamente riprogettata. Si dice che la produttività sia aumentata grazie ai nuovi flussi di lavoro automatizzati del software, tra cui una funzionalità di allineamento automatico più veloce e più avanzata e un pilota automatico potenziato. La versione consente inoltre un caricamento più rapido del progetto, grazie alle CPU dedicate per ogni scansione e alla registrazione delle trame di nuova generazione.

Parlando di texture, il nuovo Artec Studio 15 rende facile per gli artisti CGI la creazione di modelli vivaci, estremamente realistici. Diverse funzioni automatizzate, come i trasferimenti di trame da modello a modello e una migliore riproduzione del colore, assicurano che il colore sia acquisito e visualizzato correttamente. Il software può effettivamente filtrare qualsiasi dato cromatico indesiderato da dietro un oggetto senza dover pre-definire manualmente l’area dell’applicazione e il cursore del livello di soppressione può rendere questa funzione ancora più forte se necessario. Con il trasferimento da modello a modello, le trame possono essere clonate dai modelli attuali e quindi trasferite direttamente a nuovi modelli, il che significa risparmiare molto tempo. Inoltre, Artec Studio 15 utilizza sofisticati algoritmi per cercare sostituti del colore su più scansioni, non dissimili dallo strumento di riduzione dell’abbagliamento esistente.

Il software ha funzioni di posizionamento preciso, in modo che gli utenti possano posizionare correttamente i loro modelli 3D nel sistema di coordinate mondiale. Quindi, questi modelli, con le primitive allineate alla scansione dei dati, possono essere esportati in formato CAD, quindi possono essere facilmente trasferiti in software CAD come Geomagic Design X e SOLIDWORKS.

Infine, Artec Studio 15 offre una funzionalità potenziata per il reverse engineering, in quanto le primitive CAD del software possono semplificare il flusso di lavoro. Una volta terminata la scansione, gli utenti possono utilizzare queste primitive per estrarre i dati geometrici in un formato CAD; quindi, può essere utilizzato immediatamente in SOLIDWORKS o in qualsiasi altro software CAD.

Be the first to comment on "Artec Studio 15"

Leave a comment