Apple compra RealFace società israeliana di riconoscimento facciale

Apple ha comunicato di aver acquisito la società israeliana di software RealFace specializzata in riconoscimento facciale.

Il gigante americano Apple ha comprato RealFace una società israeliana pagandola circa due milioni di dollari. Fondata nel 2014, di base a Tel Aviv, RealFace è nota per la sua tecnologia di riconoscimento facciale, compresa la  sua app Pickeez che può selezionare foto degli utenti che utilizzano la matematica e software di riconoscimento facciale di RealFace. L’acquisizione ha innescato più voci che Apple sarà l’integrazione di funzionalità di riconoscimento facciale in prossimi modelli di iPhone.

Prima dell’acquisizione di Apple, RealFace, che è stata fondata da Adi Eckhouse Barzilai e Aviv Mader, aveva tra i 5 e i 10 impiegati e presumibilmente aveva raccolto  1 milione di dollari. La Start Up piccola ma di successo aveva sviluppato il suo software RealFace, in grado di fornire il riconoscimento facciale su dispositivi a bassa potenza (come ad esempio l’ iPhone). L’idea alla base del software è quella di offrire agli utenti opzioni di log-in biometrici intelligenti al posto di password o simili.

Sulla sua pagina di Linkedin, la società afferma: “Il nostro software consente l’autenticazione, automatizzata on-boarding e l’ottimizzazione di conversione mobile utilizzando i più avanzati metodi di apprendimento profondi, concentrandosi su un’esperienza utente senza difficoltà. La nostra tecnologia offre ai nostri clienti e agli utenti finali  il massimo livello di autenticazione e protezione disponibili su tutte le piattaforme. Abbiamo IP proprietarie nel campo del riconoscimento facciale e apprendimenti efficaci dai tratti del viso “.

Il sito web di RealFace è attualmente inaccessibile. Anche se la ragione di questo è chiaro, potrebbe essere un segno che l’acquisizione è in corso. L’azienda non ha ancora rilasciato alcuna dichiarazione ufficiale circa l’acquisizione, anche se Apple si dice di aver acquistato l’azienda per circa 2 milioni di dollari.

La maggior parte delle fonti stanno speculando circa l’interesse di Apple nel software di riconoscimento facciale di RealFace e su che cosa comporterà per i suoi nuovi prodotti, compreso l’iPhone 8, con capacità di scansione facciale 3D. Inoltre, il software di RealFace ha il potenziale per essere utilizzato nella produzione di dispositivi di realtà aumentata e virtuale, così come per la scansione 3D per la stampa 3D, il riconoscimento di oggetti, e altre applicazioni che richiedono scansioni volumetriche o strumenti telemetrici.

Se l’acquisizione si farà, RealFace sarà la quarta società di tecnologia israeliana che la Apple ha acquistato negli ultimi anni. Nel 2011, il gigante tecnologico ha acquistato Anobit, un produttore di memoria flash; nel 2013 ha acquistato PrimeSense 3d azienda di sensori; e nel 2015 ha acquisito la società di tecnologia fotografica LinX.

Be the first to comment on "Apple compra RealFace società israeliana di riconoscimento facciale"

Leave a comment