Anouk Wipprecht e il Proximity Dress abito stampato in 3d per mantenere le distanze disicurezza in tempo di coronavirus

Proximity Dress: abito stampato in 3D per il social distanza

Nelle ultime settimane abbiamo documentato molti progetti riguardanti la pandemia di COVID 19. C’erano organizzazioni e compagnie che stampavano maschere o scudi protettivi. Ci sono state anche iniziative che hanno creato opzioni di ventilazione con la stampa 3D. Ora c’è anche un accessorio alla moda che dovrebbe aiutare nella crisi.

Anouk Wipprecht è una stilista che si occupa di stampa 3D. Già qualche mese fa ha presentato un abito elegante in grado di reagire all’ambiente. Con i suoi sensori di prossimità e di calore, il “Proximity Dress” riconosce quando qualcuno si avvicina. L’abito si ripiega, creando spazio per chi lo indossa.

L’abito è stato stampato utilizzando il processo SLS su una macchina Objet Connex 500 di Stratasys. Il materiale utilizzato per la stampa, VeroClear, proviene anche dal produttore della stampante 3D. È in nylon PA-11.
ANOUK WIPPRECHT PRESENTA IL VESTITO 3D DI PROSSIMITÀ PER LA DISTANZA SOCIALE
IL CONCETTO DI UN ABITO MECCANICO “INTELLIGENTE” CHE PROTEGGE LO SPAZIO PERSONALE DI UNA PERSONA È STATO ESPLORATO PER LA PRIMA VOLTA DA ANUK WIPPRECHT DIVERSI ANNI FA USANDO L’ESEMPIO DEL SUO SPIDER DRESS.

Ora che è arrivato il momento del distanziamento sociale, i designer olandesi hanno presentato l’ulteriore sviluppo di questo primo lavoro: il Proximity Dress. Crea una barriera fisica quando rileva un estraneo, troppo vicino al suo portatore.

Per scansionare lo spazio circostante, l’abito utilizza sensori ultrasonici senza contatto e sensori termici, con il loro aiuto determina la presenza di estranei in uno spazio intimo, personale, sociale o pubblico intorno al proprietario. Quando viene rilevata un’intrusione, l’abito si espande con l’aiuto di dispositivi speciali stampati su una stampante 3D: un meccanismo dell’anca e un colletto trasparente.

I meccanismi femorali che trattengono i servi e guidano le parti meccaniche dell’abito sono stampati su una stampante 3D in nylon PA-11 SLS. Il colletto trasparente è stato stampato con materiale VeroClear di Stratasys su una stampante Objet Connex 500.

“Come il mio precedente abito di ragno robotico e abito da fumatore”, ha dichiarato Anouck Wipprecht, “i miei disegni si basano sulla teoria proememica di Edward T. Hall. Definisce quattro spazi attorno al corpo di una persona, ognuno con la propria distanza caratteristica. Mentre Hall dovrebbe Ho misurato lo spazio tra le persone con un bastone di legno. Dal 2007, ho lavorato per tradurre questi concetti nel dominio digitale per misurare lo spazio tra le persone oltre i 25 piedi “.

Be the first to comment on "Anouk Wipprecht e il Proximity Dress abito stampato in 3d per mantenere le distanze disicurezza in tempo di coronavirus"

Leave a comment