ADL, American Dataline propone in Italia le stampanti 3D System

Comonciano a muoversi le catene importanti come Apple

ADL porta in Italia le stampanti 3D System: il video

Come funziona una stampante 3D da tavolo per la prototipazione e la costruzione di oggetti in piccola tiratura? Ed è possibile accedere alla tecnologia a prezzi abbordabili se non dal grande pubblico almeno da professionisti, progettisti e designer? Nel nostro video girato all’ European APR Meeting di ADL la dimostrazione.

Se l’avvento della stampa 3D personale viene considerata la terza rivoluzione industriale, l’inizio di un era in cui potremo crearci da soli prototipi dai nostri progetti ma anche parti di ricambio, oggetti d’uso quotidiano creandoli attraverso strumenti sul web o su un iPad o semplicemente scaricando un modello da una libreria trasferendo quindi non tanto i beni ma la loro rappresentazione virtuale per rigenerarli in locale dall’altra parte devono comparire sul mercato strumenti che non siano poco più di un esperimento di meccanica ma prodotti finiti, garantiti e assistiti con materiale di consumo di qualità, possibilità di riciclo dei contenitori e, man mano che la tecnologia avanza, capacità di crescere con le esigenze dei consumatori sia riguardo i materlaii da utilizzare che con la precisione e la velocità di elaborazione del manufatto 3D.
Il settore della stampa 3D è in grande crescita e si contano in più di 80 le aziende che stanno lavorando su stampanti in grado di costruire o ricostruire oggetti tridimensionali e i livelli di affidabilità e la conoscenza del settore è quantomai variabile e già si registrano acquisizioni e consolidamenti.

Nella due giorni di European APR Meeting abbiamo avuto modo di toccare con mano, letteralmente la soluzione che ADL, American Dataline sta proponendo in queste settimane agli Apple Premium Reseller del vecchio continenete: sono le due stampanti 3D Systems  a prezzo più accessibile; il produttore americano tra i leader del settore  ha almeno due punti a suo favore: l’esperienza e la scalabilità delle soluzioni che partono appunto dai modelli “da scrivania” fino a quelle in grado di stampare metallo per le parti di aerei e aviazioni, milioni di bite per il settore ortodontico, protesi perfettamente adeguate e simmetriche per chi ha dovuto subire amputazioni oppure realizzare decorazioni di grandi dimensioni nel campo dell’archittura.

In questo video vediamo un breve filmato su come il modello base sia in grado di stampare il modello in scala di un cerchione di auto.
di Settimio Perlini da maccitynet.it

Be the first to comment on "ADL, American Dataline propone in Italia le stampanti 3D System"

Leave a comment