3DPrintClean il Model 3

3DPrintClean presenta la terza versione del box per il filtraggio dell’aria

Due anni fa, abbiamo imparato a conoscere 3DPrintClean, e il suo box per  stampanti 3D, che non contiene solo le particelle potenzialmente dannose emesse dalle stampanti 3D, ma filtra l’aria durante l’esecuzione della stampante. Il prodotto non ha centrato il suo obiettivo Kickstarter nel 2016, ma il suo creatore, James Nordstrom, ha portato il Clean sul mercato in ogni caso, ed è stato un successo, vendendo centinaia di modelli con la possibilità d’essere ulteriormente sviluppato in un secondo modello..
Ora 3DPrintClean presenta la terza generazione del prodotto. L’azienda ha costruito una base di clienti molto solida tra scuole, università, biblioteche e altre istituzioni che hanno un interesse forte nel mantenere l’aria sana e sicura  così come le aziende e le agenzie che vanno dalla Samsung alla John Deere alla Federal Aviation Administration. Una delle chiavi più importanti per il successo di un’azienda è la capacità di ascoltare i propri clienti, e la squadra ha dimostrato con 3DPrintClean che sanno valorizzare le opinioni dei loro clienti  con le nuove funzioni che stanno introducendo nel terzo modello .
Il Direttore Vendite & Marketing Mark Hulswit ha dichiarato. “Abbiamo ascoltato, abbiamo imparato, abbiamo progettato. La nostra serie Model 3 offre una soluzione completa per l’educazione, per le biblioteche pubbliche, i mercati aziendali e governativi. Racchiudere la stampante 3D permette un ambiente di stampa controllato con conseguente stampe di qualità superiori senza diffondere UFP  o VOC per la stanza. Ciò consente inoltre due linee di difesa contro un eventuale incendio della stampante 3d grazie al nostro termofusibile e alla funzionalità di sistema antincendio automatico.”
Il Filtro del Model 3  è molto più grande rispetto al modello 2 ben 30 volte più grande, infatti arriva a 19 x 19 pollici . Il ciclo di vita del filtro è pure molto più lungo, arrivando a  365 giorni – il ciclo di vita del modello 2 di era di soli 90 giorni. Ora offre anche numerose funzioni che i modelli precedenti non avevano, tra cui:
Uno schermo touchscreen per la temperatura interna, l’umidità e la temperatura , nonché una notifica di modifica del filtro
Un supporto opzionale
Un Armadio deumidificatore per PLA
Una Cartuccia Deumidificatrice per PLA
Un Built-in WiFi
Uno Studio di illuminazione
Una connessione USB
Una funzione di taglio termico che spegne l’alimentazione elettrica  se la stampante diventa troppo calda.

La funzione automatica di soppressione del fuoco opzionale
La  pavimentazione della camera a nido d’ape ha sostituito il vecchio pavimento in legno, e la porta del contenitore ora dispone di cinque strati di guarnizioni in gomma siliconica invece della guarnizione a spazzola che aveva il Modello 2 . Il modello 3 offre anche opzioni di dual e quad filamento di spool. Soprattutto, il Model 3, come i suoi predecessori, è stato progettato per la sicurezza – questo è lo scopo di tutta la linea di prodotti, dopo tutto, per rendere la stampa 3D il più sicuro possibile. L’ultimo modello vanta ancora una funzione automatica di soppressione del fuoco che, nel caso, tuttavia, improbabile di un fuoco di stampa, riempie il contenitore con una polvere di fuoco soppressore come quella utilizzata in un estintore.
3DPrintClean utilizza 5,5 chili di carbone attivo per filtrare le emissioni potenzialmente dannose di UFP e VOC create durante un processo di stampa – e la serie Model 3 ora ha un sistema di flusso d’aria ridisegnato che aumenta l’efficienza  .
Ci sono due tipi di custodie della serie: il modello 660, con dimensioni di 800 x 950 x 810 millimetri, e il modello 870, di 1020 x 950 x 1020 mm. La 660 vi costerà 2.395 dollari, mentre la 870 ha un prezzo di 2.695 dollari .

Be the first to comment on "3DPrintClean il Model 3"

Leave a comment