3D String Theory otto violini per l’Ottawa Symphony Orchestra il 4 novembre 2018

Una sinfonia di violini stampati in 3D suonerà ad Ottawa per il concerto di Teoria per archi 3D
Diversi musicisti e appassionati di stampa 3D hanno unito il loro amore per entrambe queste cose creando strumenti musicali stampati in 3D – e i violini sono alcuni dei più comuni . Questi talentuosi creatori hanno creato strumenti che spesso suonano belli come i loro omologhi tradizionali – ma ti sei mai chiesto come suonerebbero più violini stampati in 3D in sinfonia? Questo è ciò che Laurent Lacombe, co-fondatore di Creadditive e creatore di violini Charline Dequincey voleva scoprire, così hanno trascorso diversi mesi la stampa 3D e la messa a punto di otto violini per l’Ottawa Symphony Orchestra. L’orchestra suonerà gli strumenti stampati in 3D in una performance chiamata 3D String Theory, che si terrà il 4 novembre.

Creadditive ha sede a Gatineau con un ufficio satellite a Quebec City. L’azienda è specializzata nell’utilizzo della stampa 3D per oggetti come il restauro del patrimonio, ma la creazione di otto violini stampati in 3D non è stato un grande cambiamento per Lacombe.

“Sia che tu stia progettando una parte per il patrimonio, o una parte meccanica in un’auto, o impianti in campo medico o un violino, sono fondamentalmente le stesse tecniche”, ha detto.
Lacombe è stato avviato da CT per la scansione del violino convenzionale di Dequincey, per poi convertire il file 2D in un modello 3D. Non era così semplice come colpire la “stampa”, anche se – la plastica è più pesante del legno, quindi i violini dovevano essere modificati in modo da non essere troppo pesanti. Dequincey ha dato un feedback regolare al fine di ottenere il miglior compromesso tra peso, design e suono.

“Onestamente, la prima volta che ho sentito il suono, sono rimasto davvero colpito”, ha detto Lacombe.
Il suono prodotto dai violini stampati in 3D non è identico a quello prodotto da un violino tradizionale in legno, ha detto Lacombe, ma questo non era l’obiettivo del progetto – l’obiettivo era quello di vedere cosa poteva fare una nuova forma di produzione digitale quando combinato con uno strumento musicale tradizionale. Non pensa che la stampa 3D possa mai sostituire il tradizionale artigianato, in quanto il suono non è lo stesso, ma pensa che i violini stampati in 3D potrebbero essere preziosi per i musicisti entry level che non possono ancora permettersi un violino tradizionale.

La musica è una delle più antiche forme d’arte, quindi sarà interessante vedere come la più recente tecnologia possa alterare i suoni di uno strumento così tradizionale. I violini stampati in 3D non possono sostituire quelli di legno fatti a mano, ma possono dare loro una nuova dimensione e far sì che più persone si rendano conto che la stampa 3D è in grado di creare qualcosa di veramente funzionale e prezioso.

“Le persone iniziano a essere consapevoli che la produzione additiva non è più un gioco o uno scherzo su Internet”, ha detto Lacombe.
Otto donne si esibiranno nel concerto 3D Theory String.

“La scoperta di leghe come il bronzo e l’ottone ha permesso agli antichi produttori di espandere le possibilità di trombe e aeroponi di legno”, afferma il sito web del concerto. “The Industrial Revolution ha introdotto nuovi materiali e processi di produzione che hanno aiutato a riprogettare strumenti come il piano, l’ottone e i legni in modo che potessero suonare più note, più velocemente e più forte. E poiché queste capacità di plasmare il suono sono cresciute e sono cambiate, anche la capacità di espressione musicale dei compositori è tale. 3D StringTheory  esplora come le nuove tecnologie di oggi, come la stampa 3D, possono espandere ulteriormente i confini musicali. ”
Puoi acquistare i biglietti per 3D String Theory qui .

Be the first to comment on "3D String Theory otto violini per l’Ottawa Symphony Orchestra il 4 novembre 2018"

Leave a comment