Zortrax M300

Zortrax presenta la stampante 3D M300 ad Amsterdam

Zortrax M300 03Uno dei più grandi eventi di stampa 3D in Europa, l’Additive Manufacturing Europe 2016 Expo, ha appena aperto le sue porte ad Amsterdam e presenta ancora una volta numerose innovazioni di stampa 3D. Tra di loro c’è l’ultima stampante 3D della polacca Zortrax famosa  per il successo della loro stampante 3d M200.  Ora arriva il nuovo modello la Zortrax M300, che offre agli utenti uno spazio di lavoro molto più grande ed è destinata ad essere più adatto agli ambienti professionali.

Naturalmente la stampante Zortrax M200 3D è un dispositivo molto popolare, in parte per le sue eccellenti caratteristiche plug-and-play, e le aspettative per un successore erano quindi naturalmente alte. Ma sembra che Zortrax – che sono sulla scena stampa 3D dal 2011 e sono stati un enorme successo Kickstarter abbiano centrato il prodotto. La stampante 3D M300 si basa su molte delle caratteristiche amate della M200 ma con uno spazio di produzione più ampio.

In effetti, come ha rivelato fondatore e CEO Rafał Tomasiak il feedback dei clienti è stato riversato nella nuova stampante. “La Zortrax M300 è la nostra risposta diretta alle esigenze dei nostri clienti. Hanno spesso indicato la necessità di un dispositivo che sia  più preciso ed affidabile come la nostra stampante precedente M200 3D, ma che consentisse loro di creare grandi, prototipi professionali senza la necessità di frazionamento di un progetto in una serie di componenti più piccoli “, ha detto. “L’M300 è un ulteriore passo verso la semplificazione della stampa 3D per i nostri utenti finali. Eliminando il processo di dover inocollar le componenti più piccole rende la totalità di un progetto meno coinvolgente e richiede molto tempo per i nostri clienti. ”

E certamente è più grande. Il modello precedente la M200 aveva un volume di costruzione di 200x200x180 mm che non era la più piccola in giro, ma molti utenti rapidamente si abitueranno al comodo volume di costruzione di 300x300x300 mm della M300 – abbastanza grande da stampare in 3d un  intero casco da moto in una sola sessione.

Naturalmente molte delle caratteristiche familiari della M200 sono tornate con questa nuova stampante 3D, ma la M300 contiene anche diverse nuove funzionalità che hanno lo scopo di ottimizzare l’esperienza di prototipazione. “Le nuove bobine di materiale di stampa 3D sono più grandi di quelle utilizzate nella M200 e consentono agli utenti di controllare la quantità di materiale utilizzato; rendendo più facile per pianificare ogni stampa e successivo progetto  “. “L’M300 ha anche delle coperture laterali. Queste protegge la stampa 3D e aiutano a mantenere una temperatura costante all’interno dello spazio di costruzione, che può aiutare a prevenire eventuali deformazioni del modello “.

Ma come il modello precedente , la M300 si basa sulla tecnologia di stampa 3D di Zortrax la LPD la deposizione dello strato di plastica   . La stampa 3D a una risoluzione da 90 a 300 micron per ogni singolo estrusore, la Zortrax M300 è in grado di utilizzare 4 diversi tipi di filamenti di stampa Zortrax : il versatile Z-ULTRAT, il mascherino Z-HIPS, la Z semitrasparente -GLASS e Z-PETG, che è noto per la sua resistenza a quasi tutti i tipi di sali, acidi basi e molto più.

E naturalmente la Zortrax M300 è altrettanto plug-and-play come il modello precedente  la si usa subito fuori dalla scatola. I fan della Zortrax saranno senza dubbio soddisfatti. Disponibile in uno starter kit,  con gli occhiali di protezione, guanti e strumenti di pulizia post-stampa .

Be the first to comment on "Zortrax M300"

Leave a comment