Zortrax Inventure la nuova stampante 3d della società polacca

Zortrax presenta  la stampante 3d  Inventure , dei nuovi materiali, e l’aggiornamento software della Z-SUITE

La società polacca  Zortrax  ha appena reso pubblici   una serie di nuovi prodotti, tra cui la stampante 3d Zortrax Inventure   e la stazione DSS, i materiali di stampa 3d Z-PLA Pro e Z-ASA Pro   e la versione 2.0 della sua Z-SUITE  .

Con un lancio presentato come “l’evento più grande nella storia dell’azienda”, i nuovi prodotti sono stati recentemente annunciati alla Conferenza   Zortrax a Olsztyn, in Polonia.

L’evento, che si è svolto il 6 e il 7 giugno, ha riunito oltre 100 partner commerciali e rivenditori di Zortrax da tutto il mondo. “Abbiamo utilizzato l’esperienza Zortrax per presentare nuovi prodotti per tutti gli elementi del nostro ecosistema”, ha commentato Rafał Tomasiak, CEO di Zortrax. “Siamo molto lieti di essere stati in grado di presentare tutto in diretta, proprio qui a Olsztyn, dove è iniziato tutto”.

Mentre la nostra eccitazione per Zortrax è elevata e potremmo continuare la conferenza stessa, siamo molto più desiderosi di dare un’occhiata ai nuovi prodotti della società.

Prima di tutto,  la nuova stampante 3D: la Zortrax Inventure. La nuova stampante 3D, che sarà ufficialmente rilasciata il 20 giugno 2017, vanta una serie di caratteristiche notevoli, tra cui doppi estrusori (per la stampa di supporti dissolvabili), una camera di stampa chiusa e un filtro HEPA. La stampante 3D è dotata anche di una stazione DSS che può essere utilizzata per la dissoluzione dei supporti dopo la stampa.

Con un volume di 140 x 140 x 140 mm, la Zortrax Inventure è più compatta dei modelli precedenti , cioè la M200 e la M300, i cui volumi di costruzione sono di 200 x 200 x 180 mm e 300 x 300 x 300 mm. Ancora, la Zortrax afferma che la sua nuova stampante 3D, sviluppata da anni, è adatta per applicazioni professionali nei campi dell’architettura, dell’automotive, dell’ingegneria, della medicina e altro, in virtù della sua “precisione di stampa eccezionale”.

Insieme alla stampante 3D, Zortrax rilascia un certo numero di nuovi materiali di stampa 3D, tra cui Z-PLA Pro e Z-ASA Pro. Che come si può immaginare dai loro nomi, sono  filamenti orientati verso i mercati professionali.

Z-PLA, compatibile con le stampanti 3D M200 e M300 della società, è ritenuto ideale per la stampa 3D per i modelli architettonici, perché offre una finitura opaca e dettagli sottili. Altre possibili applicazioni per il filamento includono progetti di progettazione industriale o progetti di modellazione.

Z-ASA Pro, da parte sua, offre una buona resistenza al tempo, inclusi i raggi UV e ha un basso rischio di restringimento quando viene stampato. Ciò significa che può offrire una resistenza a livello ABS e può essere utilizzato per stampare modelli più grandi. La società di stampa polacca 3D distribuirà anche nuovi materiali per la sua stampante Zortrax Inventure 3D, inclusi i filamenti Z-PLA, Z-PETG e Z-SUPPORT.

Infine, con il rilascio della versione Z-SUITE 2.0 beta il 18 luglio, i clienti Zortrax potranno provare alcuni aggiornamenti e miglioramenti al software di stampa 3D. Si potrà  lavorare con più schede, supporti modificabili e riparazioni di griglia per riparare automaticamente gli errori che appaiono nel modello. Per facilitare l’uso, il software dispone anche di un’interfaccia più intuitiva.

“Fino alla versione ufficiale di Z-SUITE 2.0, gli utenti possono utilizzare Z-SUITE versione 1.11, che introdurrà il supporto per la stampante Zortrax Inventure 3D e i profili dei nuovi materiali (Z-ASA Pro e Z-PLA Pro ), “Dice l’azienda.

Nel complesso, i nuovi prodotti segnano una crescita notevole per la società di stampa polacca 3D.

Be the first to comment on "Zortrax Inventure la nuova stampante 3d della società polacca"

Leave a comment