ZMorph presenta la ZMorph SX Multitool 2.0

ZMorph presenta la ZMorph SX Multitool  2.0, tre in una
Il produttore di stampanti 3D polacco ZMorph, noto per la stampante ibrida 3D e per le macchine a controllo numerico, ha recentemente annunciato l’uscita del loro nuovo modello, la ZMorph 2.0 stampante 3D ZMorph 2.0 SX Multitool 02SX Multitool , che combina la stampa 3D, la fresatura CNC, e le tecnologie ad incisione laser, insieme a una serie di altre caratteristiche.
la ZMorph 2.0 stampante 3d SX Multitool , che è ora disponibile in pre-ordine e inizierà la spedizioni a maggio, viene commercializzata come “il più avanzato, accessibile e multifunzionale utensile progettato e rilasciato dalla società”, ideale sia per la casa o per l’ufficio.

La stampante 3D offre una serie di nuove funzioni, tra cui un sistema a circuito chiuso, che è in grado di controllare con precisione la posizione della testina di estrusione e può ricalcolare ogni piccolo errore che può  verificarsi durante l’uso. Secondo la società, questa nuova funzione garantisce l’affidabilità sia per l’additivo sia per i processi di produzione sottrattivi . La stampante 3D ibrida dispone anche di un nuovo touchscreen LCD a colori sul lato, che a sua volta dispone di una interfaccia user-friendly collegata ad un software gratuito Voxelizer.

Un’altra differenza con il vecchio modello di ZMorph è che hanno elevato la qualità della produzione della loro macchina, affermando che solo le parti non critiche sono ora realizzate in plastica, e tutte le parti strutturalmente essenziali ed importanti sono  costituite da “parti metalliche con precisione lavorate e tagliate”. Per motivi di sicurezza, l’area di lavoro della stampante ibrida 3D è stata completamente chiusa, ma rimane facilmente accessibile attraverso le aperture posteriori che possa essere sfilate .

Dei portautensili intercambiabili   saranno inoltre integrati nella stampante 3D multitool insieme ad un maggiore livello di modularità. Più in particolare, la SX ZMorph 2.0 sarà compatibile all’indietro con gli estrusori esistenti e disporrà di percorsi di aggiornamento e di un nuovo slot di espansione sul carrello X per una aggiornabilità ottimale. Secondo il comunicato stampa della società, “Diversi plug-and-play  add-on saranno resi disponibili come ad esempio un monitor aggiuntivo a incandescenza , ventilatori, estrusori avanzati e portautensili sperimentali.”

Per un facile  utilizzo della macchina come  stampante 3D, fresatrice CNC, o engraver  laser , i progettisti  hanno incorporato dei fermi facili da maneggiare, che eliminano la necessità di lunghi processi di ri-calibrazione.

In termini di materiali, la ZMorph 2.0 SX è capace di stampare in 3D con la maggior parte materiali standard (in uno dei due materiali), compreso l’ABS, PLA, HIPS, Nylon, PVA, legno, metallo, e filamenti ceramici, e altro ancora. Naturalmente, la macchina può essere utilizzata anche per la fresatura CNC, può essere utilizzata con diversi tipi di legno, nonché PCB e plexiglass. Se usata come un laser cutter e incisore, la SX ZMorph 2.0 può tagliare compensato, fogli  EVA, stagnola   PVC, cuoio e cartone.

Come accennato, la ZMorph 2.0 SX Multitool  è attualmente disponibile in pre-ordine e inizierà la spedizione entro il prossimo mese. La stampante è in vendita al dettaglio per  2690 dollari e viene fornita con un unico estrusore di plastica da 1,75 millimetri e una testina portautensili  CNC PRO per la fresatura .

Be the first to comment on "ZMorph presenta la ZMorph SX Multitool 2.0"

Leave a comment