Zellerfeld e Querencia Studio Earth Suit Shoe lascarpa completamente stampata in 3D

Un piccolo passo in una scarpa completamente stampata in 3D …
Un grande passo in avanti per la startup di calzature stampate in 3D Zellerfeld

Oggi, nello stesso momento esatto dell’atterraggio sulla Luna (20.17 UTC) che, esattamente 50 anni fa, ha dato agli umani la prima occhiata a quello che potrebbe essere il futuro della colonizzazione spaziale, una collaborazione tra le società con sede a New York Zellerfeld e Querencia Studio sta prendendo il suo primo, piccolo passo nel mercato lanciando un’edizione molto limitata della loro Earth Suit Shoe, una scarpa completamente stampata in 3D.

Mentre Querencia Studio e il suo capo designer Kate Walz hanno creato il Design, la società di stampa 3D di nuova costituzione Zellerfeld Inc. utilizzerà la propria tecnologia per stampare le scarpe. La tecnologia alla base è stata sviluppata da Cornelius Schmitt e Peter Graeff, che negli ultimi 3 anni hanno investito in un seminterrato sviluppando una stampante 3D specializzata in filamenti a base di estrusione per calzature.

“Tutto nella scarpa terrestre è stampato in una volta sola. Tomaia, suola, tutto. Li ho provati e indossati da oltre un anno: è resistente e confortevole ”, ha rivelato Schmitt a 3dpbm. La tecnologia combina una suola resistente e una tomaia più morbida, consentendo flessibilità e morbidezza diverse attraverso la geometria. “Nessuno al mondo può stampare materiali così morbidi”, afferma.

La scarpa terrestre potrebbe essere il primo di numerosi modelli. È stato creato come tributo all’atterraggio sulla Luna – e al suo impatto sul nostro pianeta – e sembra corretto che venga lanciato in occasione dell’anniversario di questo evento. “Proprio come l’atterraggio sulla luna vogliamo stabilire nuovi standard in molti modi. Dice Cornelio. “[Ora] Vogliamo onorare il 50 ° anniversario dell’atterraggio sulla Luna, quindi inizieremo i preordini della prima edizione molto limitata di esattamente 50 coppie, nello stesso esatto secondo in cui è avvenuto l’atterraggio sulla Luna. Come puoi vedere, i gradini e molte parti del design ricordano questo evento che sta davvero cambiando l’umanità. ”

Entrare nel mercato
scarpa completamente stampata in 3dCome la missione Apollo 11, Cornelius ha dedicato molto lavoro a questo progetto per avvicinarsi sempre più al lancio di un prodotto. Il suo team è cresciuto fino a includere gli ingegneri Adidas (che hanno sviluppato la soluzione per la Yeezys) e l’azienda si è trasferita dal seminterrato di Schmitt in Germania alla Williamsburg di Brooklyn, ha raccolto alcuni fondi e installato 30 stampanti 43d nel Canvas Store di Querencia Studio, specializzato in un moda più sostenibile.

“La collaborazione è particolarmente interessante per noi”, spiega Schmitt. “Querencia e il suo negozio, The Canvas, sono incentrati sulla sostenibilità. Pensiamo anche che dobbiamo ripensare l’intero sistema, motivo per cui tutte le nostre scarpe saranno riciclabili al 100%. Vediamo il futuro della stampa allontanarsi dal tradizionale modello di business in cui le aziende vincono con le maggiori capacità produttive. Con i costi iniziali che ricadono sulla stampa, ogni designer può essere il proprio marchio. Proprio come nell’industria del software. Un mercato così libero non dovrà basarsi su un’economia pianificata, in cui il reparto marketing decide quali stili saranno prodotti, portando così a prodotti molto più belli. ”

Al momento della prenotazione , riceverai un’e-mail con i dettagli sul processo di personalizzazione di Zellerfeld che si svolgerà presso The Canvas di Querencia , 132 Bedford Avenue a Brooklyn, New York. Data la natura di questo processo, richiede che la persona sia presente per una sessione di consulenza di trenta minuti con il team di Zellerfeld. Dopo aver effettuato le scansioni, le calzature personalizzate verranno stampate sul posto e pronte entro 48 ore. Gli appuntamenti di consulenza inizieranno nell’autunno e nell’inverno del 2019/2020. Ogni scarpa sarà un prodotto personalizzato unico, le suole verranno stampate con l’impressione del primo gradino lunare, dall’astronauta Neil Armstrong.

Peter e Cornelius del team Zellerfeld al Canvas Store di Williamsburg.
A partire da Janne Kyttnanen negli anni ’90, molti designer hanno cercato di percorrere questa strada con la stampa 3D e soprattutto con le scarpe. Quindi non vi è alcuna garanzia che questa volta il modello di business di personalizzazione di massa tramite estrusione-stampa 3D funzionerà finalmente. Tuttavia, da quando sono state presentate le prime idee, sia la tecnologia che i design per le scarpe stampate in 3D hanno continuato a migliorare e sempre più aziende stanno investendo in essa . Se Zellerfeld può davvero offrire un prodotto più sostenibile, economico e allo stesso tempo confortevole ed elegante, rispetto a 20.17 UTC, 2019, potrebbe davvero diventare una data memorabile per un nuovo piccolo passo per l’uomo e un nuovo salto da gigante per l’umanità.

Be the first to comment on "Zellerfeld e Querencia Studio Earth Suit Shoe lascarpa completamente stampata in 3D"

Leave a comment