XRobots e il droide BB-8 V3 di Star Wars stampato in 3d è la terza versione ed è open source

XRobots ritorna con un droide BB-8  stampato in 3d ancora più avanzato.

Si potrebbe pensare che se hai visto un droide BB-8 stampato in 3d gli hai visti tutti. Ma non è così, dopo tutto, il lato oscuro è nei dettagli. Sono innumerevoli i BB-8 stampati in 3d in varie forme dalle teste in scala reale,ai ventilatori e anche ai barattoli per caffè.

Anche all’interno del campo tecnicamente più avanzato, ci sono livelli di differenziazione. il Club Il BB-8 Builder è noto per la sua grandezza naturale , mentre altri stilisti come Jean-René Bédard hanno scelto di fare un modellino più piccoloin  scala più accessibile e con le ruote cosa che il BB-8 originale non ha.

Chiaramente, non ci sono due BB-8 stampati in 3d uguali … anche se sono fatti dallo stesso progettista appassionato e altamente qualificato. Il Caso in questione: James Bruton di XRobots, che è riuscito a creare non uno, non due, ma tre droidi BB-8 completamente funzionanti e ognuno sempre migliore di quello precedente.

Il primo droide  di Bruton stampato in 3d  si è basato sui due soli secondi di filmato del trailer del risveglio della forza di Star Wars . Comprensibilmente, non aveva molte informazioni , e quindi ha progettato il suo BB-8 come un robot come una sfera di bilanciamento. Anche se non potremmo descriverlo come ‘rudimentale’, per gli standard di Bruton, sapeva che aveva bisogno di migliorarlo.

Per la seconda versione il BB-8 V2, Bruton è stato in grado di analizzare i filmati  in cui è stato implementato il ‘droide ‘, ottenendo maggiori informazioni per la comprensione di come il droide si muove in realtà. Invece di un sistema a ‘palla di criceto’, in cui un piccolo robot all’interno della sfera principale rotola in tutte le direzioni, Bruton ha appreso che il droide  era in realtà basato su un unico sistema di ruote su un unico asse e su un volano.

Quindi si è messo a progettare e a costruire un droide su un singolo asse che era quanto di più vicino al film possibile.

La maggior parte delle persone si sarebbe certamente fermata qui, soddisfatta del proprio lavoro . Ma non Bruton. Anche prima degli gli ultimi ritocchi al BB-8 V2, Bruton stava già pensando al prossimo V3.

Ora, pochi mesi più tardi, la terza generazione BB-8 droide è quasi completa, e come al solito, ha documentato il suo intero processo in una serie di video su YouTube.

Come spiega nella prima parte , la sfera principale di 300 millimetri   è costituito da una ventina di componenti stampate in 3d in ABS,  la stampa è stata eseguita su una  Lulzbot TAZ, e ci son volute 4.5 ore per ogni stampa. A parte l’elettronica, la quasi totalità del BB-8 è stampato in 3d, compresi i suoi guidewheels Ninjaflex. Bruton ha creato i file da se stesso da zero, senza l’utilizzo di risorse condivise sulla rete sul  BB-8 .

Anche se ad un occhio inesperto, il V3 potrebbe essere molto simile al V2, le differenze principali sono nelle sue performance. Bruton ha costruito la sfera principale leggermente più ampia e costruito in un altro per dare a questo BB-8 stabilità più dinamica e la possibilità di spostarsi da un lato all’altro. “Questo è fondamentalmente il modo in cui la ‘forza bruta’ lo rende  stabile, ed utilizza per farlo la maggior parte dei 900 watt di potenza di picco”, ha spiegato. “Se ne costruirò un altro cercherò un modo più efficiente di stabilizzazione laterale usando meno potenza.”

Il  BB-8 V3 dispone anche di un migliorato sistema di controllo remoto, che vanta un’ottima funzione di controllo di flusso per prevenire qualsiasi fuga del droide.

Anche se c’è ancora del lavoro da fare prima dichiarare conclusa la terza generazione del BB-8 , egli stima che  circa l’80% del lavoro sia già fatto ora, la comunità di fan di Star Wars ha già mostrato un notevole sostegno, con i commentatori di YouTube che non pensavano fosse possibile migliorare il V2  … eppure, in qualche modo, c’è riuscito.

Il BB-8 Versione 3 di XRobots  stampato in 3d  è completamente open source, con il CAD e il codice a disposizione del pubblico su GitHub. Bruton, che è anche giudice del premio metaltech, rilascierà  ulteriori informazioni sul sito XRobots col procedere del lavoro sul V3.

L’indirizzo su Github https://github.com/XRobots/BB83_Public

Be the first to comment on "XRobots e il droide BB-8 V3 di Star Wars stampato in 3d è la terza versione ed è open source"

Leave a comment