Xometry offre ai suoi clienti crediti di carbonio

XOMETRY OFFRE CREDITI DI CARBONIO AI CLIENTI PER COMPENSARE LE EMISSIONI

Il mercato di produzione globale Xometry ha lanciato una nuova iniziativa per ridurre il suo impatto ambientale sul pianeta. L’azienda offre ai suoi clienti l’opportunità di compensare l’impronta di carbonio dei loro ordini fornendo loro “crediti di carbonio”.

Da febbraio, Xometry ha compensato l’impronta di carbonio delle sue operazioni con l’aiuto dello specialista dell’iniziativa di compensazione del carbonio Dot Neutral , un’azienda che aiuta le aziende a far decollare le loro iniziative ambientali.

“È importante per Xometry ei suoi clienti aiutare nella battaglia contro il cambiamento climatico”, ha affermato Randy Altschuler, CEO di Xometry. “Grazie alla nostra partnership con Dot Neutral, abbiamo già compensato abbastanza carbonio per caricare 83,3 milioni di smartphone. Siamo entusiasti di ampliare questo programma offrendo ai nostri clienti trasparenza sull’impronta di carbonio totale dei loro ordini e dando loro l’opportunità di compensarla “.

La compensazione del carbonio implica che un’azienda investe in un progetto che riduce la quantità di anidride carbonica rilasciata nell’ambiente ogni volta, ad esempio, che un pacco viene spedito.

Lavorando con Dot Neutral, Xometry ha compensato 1,4 milioni di libbre di carbonio dall’inizio della sua iniziativa Go Green lanciata all’inizio di quest’anno, attraverso la sponsorizzazione di un parco eolico in Texas. Ora, l’azienda intende fornire ai propri clienti l’impronta di carbonio stimata di ciascuno dei loro ordini e fornire loro “crediti di carbonio” come incentivo per compensare le emissioni di ciascuno di essi.

Xometry prevede inoltre di utilizzare alcuni dei 75 milioni di dollari raccolti da un recente round di investimenti per aumentare i fondi che sta canalizzando in iniziative di sostenibilità ambientale.

“Continueremo a cercare ancora più modi per migliorare il nostro ambiente trasformando la produzione personalizzata”, ha aggiunto Altschuler.

Le industrie e le aziende di tutto il mondo stanno realizzando sempre più l’importanza di incorporare la sostenibilità nelle loro operazioni e il settore della stampa 3D non fa eccezione.

L’anno scorso, il CEO del produttore di stampanti 3D EOS Marie Langer ha chiarito la sua intenzione di vedere la società fare di più con i “benefici ambientali e sociali positivi” della stampa 3D, mentre lo specialista di post-elaborazione con sede nel Regno Unito Additive Manufacturing Technologies (AMT) ha annunciato il suo quattro pilastri focalizzati sulla riduzione dei rifiuti, migliori prodotti chimici, meno energia e meno manodopera nelle sue operazioni di stampa 3D.

Allo stesso modo, le iniziative di riciclaggio industriale di artisti del calibro di Optomec e Rochester Institute of Technology (RIT), insieme a materiali alternativi sostenibili a base biologica alla plastica a base petrolchimica di aziende come il produttore di bioplastiche NatureWorks , stanno ulteriormente contribuendo a incoraggiare la sostenibilità all’interno del settore .

Be the first to comment on "Xometry offre ai suoi clienti crediti di carbonio"

Leave a comment