XJet le nuove stampanti 3d metal e ceramica Carmel 1400 e Carmel 700 AM con tecnologia

XJet annuncia XJet ceramica e metallo NPJ

La società di stampa 3D israeliana XJet Ltd. ha lanciato la sua nuova linea di stampanti 3d XJet Carmel AM System . La nuova serie comprende i sistemi Carmel 1400 e Carmel 700 AM, la prima  sarà presentato al prossimo evento formnext  a Francoforte, in Germania.

Entrambe le nuove stampanti 3D si basano sulla tecnologia brevettata di XJet NanoParticle Jetting, che consente la stampa 3D in ceramica e metallo usando inchiostri a nanoparticelle di entrambi i materiali per costruire oggetti.

Più in particolare, la tecnologia NanoParticle Jetting di XJet utilizza cartucce sigillate piene di “nanoparticelle solide in una sospensione liquida”. Quando queste vengono caricate nella stampante 3D, vengono imbarcate utilizzando un complesso sistema di ugelli che depositano “gocce ultrafini” per la costruzione e i supporti di inchiostri materiali sul vassoio di creazione.

All’interno della busta di costruzione, le temperature estremamente alte evaporano efficacemente la sospensione liquida dell’inchiostro, con conseguente deposito di un denso strato fatto di ceramica o metallo. Infine, una volta completato il processo di stampa, le parti stampate possono essere sinterizzate e i materiali di supporto possono essere rimossi.

“La tecnologia NanoParticle Jetting è una tecnologia 3D a getto d’inchiostro che ridefinisce la produzione di additivi per metalli e ceramiche”, ha spiegato Hanan Gothait, CEO e fondatore di XJet. “Altre tecnologie di produzione di additivi utilizzano polveri, ma offriamo una vera e propria scoperta sfruttando il nostro know-how come pionieri di entrambe le industrie di stampa a getto d’inchiostro e di stampa 3D.

“La nostra soluzione stampa strati molto sottili di materiali da costruzione e di supporto per consentire la creazione di geometrie complesse in un processo molto semplice e sicuro. Mentre stiamo stampando solo un materiale da costruzione, potremmo stampare teoricamente più materiali di costruzione. ”

Per quanto riguarda le specifiche, la nuova stampante XJet Carmel 1400 3D vanta una busta di costruzione di 500 x 280 x 200 mm, mentre la Carmel 700 ha una busta leggermente minore di 500 x 140 x 200 mm. Entrambe le macchine sono in grado di stampare in ceramica e metallo 3D e offrono un elevato livello di dettaglio per le parti stampate.

La stampante Carmel 1400 3D, leggermente più avanzata, utilizza Autodesk Netfabb Ultimate e viene accompagnata da un’applicazione mobile che consente il monitoraggio remoto delle stampe. La Carmel 700, da parte sua, è commercializzato come una soluzione più conveniente per la stessa qualità delle stampe; opera con Autodesk Netfabb Standard e non viene fornita con l’app mobile.

XJet dimostrerà la sua stampante 3D in metallo e ceramica  Carmel 1400, in una prossima edizione del 2017, un’esposizione industriale di stampa 3D a Francoforte nel mese di novembre. La CBO dell’azienda, Dror Danai, sarà inoltre presente all’evento per parlare dell’innovativa tecnologia NPJ dell’azienda.

“La  XJet Carmel 1400 è dotata di un vassoio da 1400 centimetri, uno dei più grandi del settore, per una produzione di grande capacità e una capacità unica di stampare ceramiche e metalli” commenta Danai. “Il sistema XJet Carmel 1400 è già stato consegnato a un sito di clienti e ulteriori dettagli saranno forniti durante la mostra formnext “.

Fondata nel 2005, XJet è diventata un innovatore nell’industria manifatturiera addizionale, offrendo soluzioni per una stampa 3D precisa e conveniente in metallo e ceramica. La società ha annunciato per la prima volta la sua tecnologia NanoParticle Jetting per la stampa 3D in metallo nel 2015 e ci ha reso tutti entusiasti quando ha annunciato che il sistema potrebbe anche elaborare materiali ceramici .

Be the first to comment on "XJet le nuove stampanti 3d metal e ceramica Carmel 1400 e Carmel 700 AM con tecnologia"

Leave a comment