Xie Zimeng, del Sichuan Fine Arts Institute di Chongqing vince l’ Innovation Award nella categoria Materiali della Graduate Fashion Week (GFW) 2020

Abbigliamento stampato in 3D del designer cinese nominato per il premio internazionale per l’innovazione

La Graduate Fashion Week (GFW) di quest’anno organizzata dalla Graduate Fashion Foundation ha dovuto essere annullata a causa della pandemia di COVID-19 in corso, in genere si teneva a Londra durante il primo fine settimana di giugno. Invece, l’organizzazione di beneficenza ha trovato un nuovo modo di supportare le iniziative dei laureati nella moda, poiché gli organizzatori hanno deciso di introdurre una nuova serie di premi digitali che comprendono 22 categorie – dall’abbigliamento per bambini e marketing di moda agli accessori e ai tessuti – per assicurarsi che gli studenti abbiano ancora la possibilità per promuovere il loro lavoro.

È stato selezionato per l’ Innovation Award nella categoria Materiali: Xie Zimeng, del Sichuan Fine Arts Institute di Chongqing, Cina occidentale. Il suo lavoro ha sfruttato la tecnologia di stampa 3D mentre esplorava le tendenze future della moda in un mondo semi-apocalittico consumato dall’inquinamento da plastica, dalla deforestazione e dalle emissioni di carbonio. Nella sua presentazione, intitolata Worship of Light and Shadow, la designer ha combinato la stampa 3D e la luce di proiezione vuota per formare un circuito che illumina una vasta area, portando istantaneamente lo spettatore nel buio mondo cyberpunk di Zimeng. Dimostrando in particolare in che modo il suo design creativo incorpora tecnologia e luce in una silhouette femminile che è sia bella che elegante.

“Il mio concetto di design si basa principalmente sulla visione del mondo futuro. In futuro, le persone causeranno un impatto irreversibile sulla Terra a causa di vari fattori. In decine di migliaia di ipotesi, il mio progetto è finalizzato alla formazione della “notte polare”, fenomeno dovuto all’inquinamento ambientale in futuro. A quel tempo, la domanda di luce da parte delle persone deve essere la prima “, ha dichiarato Zimeng alla Graduate Fashion Week Foundation. “Nel futuro mondo oscuro del cyberpunk, l’oscurità fa sì che le persone prestino maggiore attenzione alla luce e all’ombra e forma gradualmente un’estetica unica e una domanda di luce e ombra”.

Come molti prima di lei, l’attenzione di Zimeng per esplorare la moda al di fuori dei limiti dei tessuti e dell’artigianato tradizionali l’ha portata a tecnologie dirompenti. Dopo aver creato i suoi progetti, ha creato un modello 3D che è stato utilizzato per testare ripetutamente una fonte di luce al fine di disegnare la figura che alla fine sarebbe stata scavata sul modello stampato finale. Il designer ha scelto il materiale in resina fotosensibile per stampare in 3D la creazione che ha continuato a competere per il premio GFW e quindi ha utilizzato una penna per trapano elettrica per scavare e lucidarla. Seguito da una mano di vernice spray bianca opaca e cromata argento per aumentare la consistenza, e infine l’installazione di una sorgente luminosa a LED e un controller di potenza per formare un effetto flash lento a colori.

Zimeng ha suggerito che “in un mondo simile, la nostra richiesta per il ruolo dell’abbigliamento non è solo quella di coprire il corpo e riscaldarsi; è particolarmente importante lasciare che l’abbigliamento stesso diventi una fonte di luce che illumina. La presentazione di luci e ombre sugli abiti è diventata un nuovo standard estetico. Per quanto riguarda l’espressione, ho scelto la combinazione di stampa 3D e luce vuota per evidenziare il senso del futuro e della tecnologia. “

Ispirato ai cyber futuri progetti di città illuminate al neon che si basano sulla tecnologia eterna per contrastare gli effetti di un cielo notturno permanente, Zimeng ha creato un body, completato da una serie di “ali” alimentate dalla luce che irradiano il colore, oltre che da una protezione fodera per collo e fondina per gambe. Una volta completato, il lavoro è stato presentato a GFW e successivamente esposto al Grand Art Market Blooming June Art Tour di Chongqing del Sichuan Fine Arts Institute , al Longfor ‘U’ City Paradise Walk a University City, Cina; così come sul Cloud Exhibition Hall di Chongqing Art Market, lanciato di recente, sulla piattaforma WeChat , che offre agli studenti l’opportunità di mostrare l’intero lavoro.

Durante un’intervista con notizie a monte , Zimeng ha dichiarato di essere molto interessata allo studio della direzione futura e funzionale della moda, in particolare attraverso la tecnologia di stampa 3D . Descrivendo le sue creazioni come più un concetto di accessorio, ha suggerito che potrebbero non essere ancora abbastanza comode da indossare, ma sta già esaminando le esigenze estetiche del futuro per apportare alcuni aggiornamenti e miglioramenti. Inoltre, come parte della sua visione particolare, sottolinea che il suo stile cyberpunk ha la sensazione che le donne soldato Avant-Guard vivano in una società futura che lotta per sopravvivere in un crollo mentre si basa fortemente sul rapido sviluppo della tecnologia.

I designer hanno utilizzato l’innovazione tecnologica per esplorare le tendenze future della moda e mostrare la loro ispirazione per anni. La stampa 3D in particolare è diventata un ottimo strumento per le menti non convenzionali per creare oltre i limiti dei design tradizionali, allontanandosi dai vincoli del settore e dagli standard di bellezza nell’abbigliamento, per realizzare pezzi unici, audaci e potenti. La necessità di esprimere la sua visione ha portato il fantasioso designer Zimeng a combinare la stampa 3D con la luce per fabbricare un abito accattivante che rilascia una potente dichiarazione sul futuro del nostro mondo. Dopotutto, in prima linea nel suo lavoro c’è l’impatto ambientale delle nostre azioni e l’importanza di prenderci cura delle risorse limitate della Terra, per evitare che affronti una società fantascientifica futuristica che vive nella “notte eterna”.

Be the first to comment on "Xie Zimeng, del Sichuan Fine Arts Institute di Chongqing vince l’ Innovation Award nella categoria Materiali della Graduate Fashion Week (GFW) 2020"

Leave a comment