XEV YOYO è la prima auto stampata in 3D completamente ed è italiana

XEV YOYO è la prima auto stampata in 3D

Abbiamo sentito parlare della stampa 3D per le parti automobilistiche, ma della stampa 3D di un’intera automobile, e anche quella per essere venduta attraverso il crowdfunding è un concetto completamente nuovo.

Il produttore italiano di auto elettriche XEV ha concettualizzato quella che dice sia la prima auto stampata in 3D e venderà il veicolo attraverso il crowdfunding. La società afferma che il veicolo che è stato chiamato XEV YOYO è la prima auto stampata in 3D al mondo. XEV sta realizzando l’auto in collaborazione con Polymaker, azienda produttrice di materiali per la stampa 3D. I principali vantaggi offerti dal veicolo sono la sua leggerezza e il suo basso costo. Quindi, avrebbe un alto livello di efficienza del carburante. La società ha ideato un design che ha ridotto significativamente il numero di componenti utilizzati da migliaia a sole 57 parti.

Lo YOYO viene fatturato come mini veicolo elettrico. Misura 2,5 metri di lunghezza, 1,5 metri di larghezza e ha un peso a vuoto di 450 kg senza prendere in considerazione le batterie. Il motore elettrico eroga 10 cavalli e può dare all’auto una velocità massima di 70 km / h (43 mph) con un raggio di crociera di 150 Km (93 miglia). Il pacco batteria da 9,2 chilowattora funziona in tandem con la batteria elettrica.

Diverse stampanti 3D intelligenti di livello automobilistico sono utilizzate per realizzare un design di veicoli altamente efficiente, ecologico e che non costa una bomba. Tutte le parti visibili dell’auto sono realizzate utilizzando la stampa 3D ad eccezione del telaio, dei sedili e dei finestrini e questo aiuta a risparmiare sui costi di un incredibile 70% rispetto alle tecniche tradizionali.

Il piccolo veicolo offre persino ai clienti le caratteristiche che si vedono normalmente in auto di lusso come specchi elettrici, tetto panoramico, accesso senza chiave e spazio di stivaggio del bagagliaio che è abbastanza grande da ospitare due valigie da portare via. All’interno della cabina è presente un ampio touchscreen per le informazioni di infotainment e del veicolo di serie. La tecnologia LED è stata utilizzata per garantire prestazioni luminose e coerenti, riducendo in modo significativo il consumo energetico. La sicurezza è stata aumentata con le luci diurne (DRL) per aumentare la visibilità del veicolo agli altri.

XEV ha valutato YOYO a un prezzo conveniente di 5.999 euro (6.650 USD) un’auto con i primi veicoli previsti per la consegna nel dicembre 2020. L’importo obiettivo per la campagna di crowdfunding su KickStarter è di 500.000 euro.

Attualmente con 7 giorni a disposizioni sono stati raccolti 92 mila euro su 500 mila.

Be the first to comment on "XEV YOYO è la prima auto stampata in 3D completamente ed è italiana"

Leave a comment