Xact Metal e la stampante 3d metal XM200

Xact Metal lancia una stampante 3D metal XM200 da 120.000 dollari ingrado di fondere  a 1,5 metri al secondo

Xact Metal, una società di stampa 3D dello  State College in Pennsylvania, ha lanciato la sua prima stampante 3D. La XM200 è una stampante 3D a base di metalli a laser a livello industriale e ha un prezzo di 120.000 dollari.

Xact Metal è una start up  nuova e piccolina . Ma non lasciatevi ingannare dalla sua età: la società della Pennsylvania non sta cercando denaro contante attraverso campagne di crowdfunding o tentativi di passare attraverso la R & S. Infatti, ha già rilasciato una stampante 3D di livello industriale.

La XM200 è stato lanciato il 4 maggio come parte del progetto di Xact per rendere “sistemi di produzione di additivi metallici convenienti per le aziende di piccole e medie dimensioni, per i laboratori di ricerca e le università”. Non sarà consegnata ai clienti fino a settembre ma la nuova stampante 3D È pronta.

“Il prezzo di 120.000 dollari, della XM200 la nostra prima stampante industriale 3D, che offre eccezionali prestazioni e accessibilità”, ha dichiarato Juan Mario Gomez, CEO di Xact Metal. “Crediamo che abbia un grande impatto sui bisogni addizionali di produzione dei clienti”.

Quindi, come ha fatto una nuova azienda a sviluppare  una stampante laser 3D metal  in così breve tempo?

Beh, la squadra dietro la Xact Metal non è esattamente composta da  neofiti: Gomez, già di GE, afferma “ho 25 anni di esperienza aziendale” nelle aree tecnologiche, mentre il tecnico chief Matt Woods ha lavorato sia in SpaceX che in Penn State’s CIMP-3D , Un impianto di ricerca per la produzione di additivi. Tim Simpson, consulente per Xact Metal, è professore di ingegneria meccanica e industriale presso la Penn State University.

Le qualifiche dei membri del team a parte, l’apparenza improvvisa dell’XM200 è ancora una sorpresa, anche se il finanziamento della società è pubblicamente contabilizzato. Xact dice che ha ricevuto il sostegno finanziario da parte della Ben Franklin Technology Partners, nonché quello che Gomez ha descritto come “quasi infinite risorse e supporto” dalla università Penn State. Entrambi questi sostenitori avranno avuto un ruolo importante nel rapido sviluppo e lancio della stampante 3D metal.

La stampante 3D esiste, quindi guardiamo un po ‘più vicino a ciò che è in realtà. Secondo Xact, XM200 ha un grande volume di costruzione di 127 x 127 x 125 mm, un laser a fibre da 250 W e uno scanner ad alta velocità in attesa di brevetto che lavora a velocità fino a 1,5 m / s. Il suo raggio laser è “costantemente ortogonale su tutta la superficie del letto di polvere”, cosa che consente di produrre “caratteristiche costanti di fusione in tutta la zona di costruzione completa”. Impressionante.

“La XM200 è progettata con le esigenze dei clienti in mente”, ha spiegato Woods. “Il grande volume di costruzione offre una grande flessibilità per stampare una varietà di parti. Il sistema è altamente accessibile e facile da usare e la sua moderna architettura software è semplificata, intuitiva e supporta i flussi di lavoro visivi. E con un’impronta compatta, la XM200 consente ai clienti di mettere uno o più sistemi nelle proprie aree di lavoro “.

Xact Metal sta attualmente acquisendo ordini per la XM200 e inizirà la consegna spedire le stampanti 3D questo settembre.a partire da settembre.

Be the first to comment on "Xact Metal e la stampante 3d metal XM200"

Leave a comment