Xaar presenterà la sua tecnologia High Laydown al TCT Show 2018

La società inglese Xaar  fa parte del mondo della stampa 3D dal 2014, quando ha contribuito a sviluppare la stampante 3D FACTUM , una stampante a sinterizzazione ad alta velocità. Prima di allora, l’azienda sviluppava la tecnologia di stampa a getto d’inchiostro, quindi il passaggio alla stampa 3D era naturale. Da allora, Xaar si è concentrato sulla tecnologia di sinterizzazione ad alta velocità (HSS) e all’inizio di quest’anno ha costituito una società spin-offfocalizzata esclusivamente su HSS.

Oltre ad essere un pioniere in HSS, Xaar è nota per ciò che chiama tecnologia High Laydown (HL), che consente il getto di fluidi 3D ad alta viscosità. La società presenterà la sua tecnologia High Laydown al TCT Show di quest’anno , che si terrà dal 25 al 27 settembre a Birmingham, in Inghilterra. È possibile ottenere un throughput significativamente maggiore con la tecnologia High Laydown, consentendo una stampa 3D più veloce di parti con proprietà meccaniche migliorate come la resistenza alla trazione.

Xaar presenterà campioni prodotti con la tecnologia utilizzando le fotoresine ad alta viscosità di BASF 3D Printing Solutions. Saranno inoltre disponibili campioni di stampa per mostrare come il portafoglio di testine di stampa 3D di Xaar può essere utilizzato in diversi metodi di stampa 3D, tra cui la sinterizzazione ad alta velocità, il binder jetting e il fotopolimero.

Angus Condie, Direttore Integrazione e Applicazioni di Xaar, terrà una presentazione dal titolo “Produzione di alti volumi nel getto di fotopolimeri” sul TCT Introducing Stage martedì 25 settembre alle 13:50. Discuterà su come la tecnologia High Laydown può aumentare la produttività dei sistemi basati su inkjet e consentire un portafoglio di fluidi più diversificato.

“Il TCT Show è un evento importante per il settore della stampa 3D e siamo entusiasti di esporre per la prima volta con il nostro portfolio 3D di testine di stampa e la tecnologia High Laydown”, ha affermato Simon Kirk, Senior Product Manager di Xaar. “Forniamo un supporto continuo ai nostri clienti dalla valutazione iniziale dei fluidi fino allo sviluppo di soluzioni di successo. Ecco perché stiamo accogliendo produttori e integratori per discutere le loro proposte di progetto e scoprire come Xaar può aiutarli a ridurre i costi di sviluppo, arrivare al mercato più velocemente e introdurre stampanti che offrono un vero vantaggio competitivo e un valore reale per gli utenti finali 3D. ”
Xaar è attiva da oltre 25 anni e prima di entrare nel settore della stampa 3D era leader nelle tecnologie a getto d’inchiostro drop-on-demand piezo-basate. La società ha circa 280 brevetti registrati o in attesa di registrazione e lavora con una varietà di settori e applicazioni. Da quando è diventato un attore nel settore della stampa 3D, è stato un grande passo in avanti, sforzandosi di trasformare la tecnologia di stampa 3D dalla prototipazione alla produzione in serie.

Se parteciperai al TCT Show quest’anno, puoi visitare Xaar e saperne di più sulla sua varietà di tecnologie e prodotti allo stand J21. Anche 3DPrint.com sarà presente allo spettacolo, portandoti tutte le notizie immediate direttamente dallo show floor.

Be the first to comment on "Xaar presenterà la sua tecnologia High Laydown al TCT Show 2018"

Leave a comment