Wilson Tool International apre Wilson Tool Additive

Sempre di più in questi giorni, vediamo applicazioni per la stampa 3D nel settore degli utensili . Wilson Tool International , con sede nel Minnesota  , il più grande produttore indipendente al mondo di sistemi di utensili per presse piegatrici, punzonatrici e componenti per punzonatura e stampaggio per l’industria dello stampaggio e della pasticca, è stato un fornitore leader di soluzioni di utensili dal 1996. La società ha ulteriori impianti di produzione in altri cinque paesi, tra cui Italia e Cina, e la sua vasta rete di ingegneri di vendita e distributori internazionali operano in ogni nazione industrializzata.

Questa settimana, Wilson Tool ha annunciato di aver appena aggiunto una nuova divisione, denominata Wilson Tool Additive , per aiutare la prolifica società di attrezzaggio ad adottare capacità di produzione additiva. La nuova divisione consentirà a Wilson Tool di fornire ai suoi numerosi clienti utensili per la piegatura stampati su ordinazione 3D e parti di supporto per la fabbricazione in poche ore, a differenza dei giorni o delle settimane che normalmente impiegano con utensili in acciaio standard realizzati con tecniche di produzione. Questi tempi di consegna ridotti significano anche che non è necessario un ampio inventario di parti, il che consente di risparmiare spazio e costi.

“Consideriamo questa divisione un investimento per il tuo futuro successo, poiché è pronta ad aumentare la tua produttività in un modo che non hai mai immaginato – attraverso la potenza del 3D. Molto semplicemente, ora avrai la possibilità di creare strumenti di piegatura e parti di supporto su misura, secondo i tuoi stessi termini “, ha detto Brian Robinson, CEO di Wilson Tool Enterprises, in una brochure pubblicata dalla nuova divisione.

Il sito web della divisione afferma che i suoi strumenti stampati in 3D sono realizzati con materiali come il laminato a freddo calibro 14 o meno, e sono adatti per lavori a bassa tiratura fino a circa 1.000 colpi. Oltre a ridurre i tempi di consegna e la necessità di un ampio inventario, la stampa 3D consente di eliminare gli utensili, poiché sono necessarie solo una o due macchine per realizzare prodotti finiti anziché diversi

La nuova divisione Wilson Tool Additive include due nuove linee di prodotti: Bend3D e Solv3D  , il primo dei quali aiuta a ridurre i tempi di consegna degli utensili per presse piegatrici. Solv3D è perfetto per la produzione rapida di stampati 3D di articoli di supporto, come infissi, stampi e prototipi.

Secondo il sito web, “Entrambe le linee forniscono la qualità che ci si aspetta da Wilson Tool”.
La linea Bend3D di strumenti di piegatura stampati in 3D funziona anche come utensili per la piegatura e la formazione di aria, oltre che per soluzioni di piegatura priva di contrassegni. I pezzi possiedono la stessa robustezza e qualità dei tradizionali attrezzi per presse piegati in acciaio che i produttori usano per piegare le lamiere. Le parti di supporto stampate in 3D nella linea Solv3D possono essere utilizzate per sostituire parti di uso finale che sono tradizionalmente in plastica o acciaio. Possono anche essere utilizzati come prototipi e per sostituire maschere o attrezzature o per acquistare articoli che in genere richiedono la fabbricazione di uno stampo costoso da sostituire.

“Attualmente Wilson Tool International costruisce prodotti additivi utilizzando due tipi di processi”, ha scritto Wilson Tool Additive. “Determinati attraverso test rigorosi di resistenza alle sollecitazioni e longevità, questi due processi offrono ai clienti una gamma completa di possibilità di prodotti di alta qualità”.
Il primo di questi due processi di stampa 3D è la FDM (fused deposition modeling). La plastica utilizzata è forte da due direzioni, ed è una scelta solida per infissi e tipi di utensili selezionati. Il secondo processo, cresciuto in plastica, utilizza la fotopolimerizzazione per costruire parti di resina, ed è buono per le parti finite che sono vicine alla qualità di uno stampo. Gli utensili stampati in 3D creati con questo processo hanno limitazioni di progettazione limitate, in gran parte perché sono resistenti in tutte le direzioni.

Be the first to comment on "Wilson Tool International apre Wilson Tool Additive"

Leave a comment