Wayland Additive sta preparando il lancio del sistema NeuBeam per il 2021 il Calibur 3

Nell’aprile 2020 , la start-up britannica Wayland Additive ha rivelato i primi dettagli su un nuovo processo di stampa 3D per metallo che stava sviluppando con il nome di NeuBeam. Ora la società ha annunciato ufficialmente la data di lancio commerciale per il suo primo sistema di produzione basato su NeuBeam, il Calibur 3: 27 gennaio 2021.

L’azienda con sede nel West Yorkshire ha sperimentato un nuovo approccio all’AM in metallo che combina i vantaggi di Laser Powder Bed Fusing (LPBF) e eBeam PBF affrontando molte delle sfide coinvolte, comprese le sollecitazioni interne e i vincoli dei materiali. Secondo Wayland, il suo processo NeuBeam è persino in grado di trattare materiali riflettenti e rifrangenti , la cui stampa con processi assistiti da laser rappresenta una sfida nota.

Un altro aspetto che distingue il processo NeuBeam da altri processi è che è un processo “Hot Part” e non una tecnologia “Hot Bed”, il che significa che le alte temperature vengono applicate solo a ciò che deve essere stampato Parziale e non applicato al letto di costruzione. Ciò riduce il verificarsi di torta di sinterizzazione poiché la polvere che scorre liberamente viene fissata dopo che l’accumulo è completo. In particolare, porta anche a un processo più efficiente dal punto di vista energetico.

Be the first to comment on "Wayland Additive sta preparando il lancio del sistema NeuBeam per il 2021 il Calibur 3"

Leave a comment