Wabtec porta la stampa 3D ferroviaria nel campus 91 AM di Pittsburgh

Wabtec Corporation ( NYSE: WAB ) ha annunciato che entrerà a far parte di un sito di produzione incentrato sulla produzione additiva (AM) chiamato Neighbourhood 91 , situato presso l’International Airport Innovation Campus di Pittsburgh. Attualmente in costruzione, Neighbourhood 91 intende comprendere un ecosistema di stampa 3D completo accanto all’aeroporto locale e, quindi, un hub che si collega al resto degli Stati Uniti e del globo. Wabtec è destinato a essere il primo inquilino di ancoraggio di produzione del sito mentre avanza lo stato della stampa 3D per ferrovia nel paese.

Wabtec attualmente ospita le capacità AM nella Pennsylvania occidentale, inclusi i laboratori di stampa 3D a Erie e Grove City. Aderendo all’iniziativa Neighbourhood 91, la società svilupperà ulteriormente la sua stampa 3D per l’industria ferroviaria. La società da 3,8 miliardi di dollari, che si è fusa con GE Transportation nel 2019, afferma che la stampa 3D di parti ferroviarie leggere e di grandi dimensioni potrebbe ridurre i tempi di consegna dell’80%. Ciò include parti in alluminio, come componenti dei freni e dissipatori di calore per treni merci.

I componenti che saranno stampati in 3D vanno da adattatori e coperture per schermi IOT per controller dei freni a punte per dispenser personalizzate e supporti per sensori. Immagine per gentile concessione di Wabtec.

Come uno dei primi clienti beta della tecnologia di getti di leganti metallici di GE e un cliente del processo di fusione multi getto di HP , Wabtec sta dimostrando una saggezza che ci si potrebbe normalmente aspettare da un grande conglomerato industriale. Infatti, Wabtec si è posta l’obiettivo di utilizzare l’AM per la produzione di oltre 25.000 parti entro il 2025.

“La tecnologia additiva è un’area di interesse chiave per noi che fornisce nuove capacità per guidare l’innovazione dove la produzione tradizionale non potrebbe”, ha affermato Eric Gebhardt, Chief Technology Officer di Wabtec. “Questo accordo continua il nostro investimento in risorse che consentono ai nostri ingegneri di progettare prodotti nuovi e complessi per i settori che serviamo. Essendo il primo sviluppo al mondo a collegare tutti gli elementi della catena di fornitura della produzione additiva in un unico luogo, Neighbourhood 91 è il luogo ideale per realizzare appieno il potenziale di questa tecnologia “.

Il concetto di vicinato 91 è di per sé un concetto interessante. All’interno dell’intera area si trovano tutte le risorse di capitale necessarie per un ecosistema di stampa 3D completo. Ciò include siti per polvere, parti, post-produzione, test e analisi. A sua volta, il concetto è pensato per consentire una maggiore efficienza nella produzione, post-elaborazione e spedizione, con l’aeroporto situato accanto.

Un punto di forza dell’ecosistema Neighbourhood 91 coinvolge il primo inquilino del sito, una società chiamata Arencibia , che si concentra sul monitoraggio, l’analisi e il recupero di gas nobili, come l’argon per la stampa 3D. Attraverso il riciclaggio del gas argon utilizzato nell’AM metallico, la società ritiene che possa aiutare a ridurre il 60 percento dei costi di stampa 3D associati all’uso di argon o altri gas nobili.

Il vicinato 91 ha anche lo scopo di stimolare lo sviluppo del Pittsburgh Airport Innovation Campus di 195 acri, con l’aeroporto stesso che spera di assumere un’immagine sempre più all’avanguardia. Wabtec occuperà oltre 11.000 piedi quadrati di spazio nel quartiere 91, con piani per l’apertura del sito nella primavera del 2021. Le parti saranno quindi in grado di spedire in qualsiasi luogo nel mondo entro 24 ore dall’aeroporto.

Come ha recentemente sottolineato l’ editore esecutivo di 3DPrint.com Joris Peels , la ferrovia è un’opportunità significativa per il settore della stampa 3D. In Europa, la coalizione Mobility Goes Additive ha visto oltre 120 membri lavorare insieme per rendere AM adatto al settore ferroviario e viceversa. Negli Stati Uniti, l’attenzione sulle ferrovie è sempre stata carente, a volte deliberatamente , a favore delle infrastrutture automobilistiche.

Mentre l’Europa, il Giappone e la Cina vantano tutti binari significativi della ferrovia ad alta velocità (HSR), gli Stati Uniti contengono un unico corridoio che soddisfa a malapena la definizione di HSR. L’abbraccio di Wabtec alla stampa 3D potrebbe aiutare a fare progressi nel rendere il paese alla moda di un’industria ferroviaria più avanzata, che sarà la chiave per sostituire il trasporto di combustibili fossili nel paese.

Be the first to comment on "Wabtec porta la stampa 3D ferroviaria nel campus 91 AM di Pittsburgh"

Leave a comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi