Volume Graphics presenta la versione 3.3 di VGSTUDIO MAX, VGSTUDIO, VGMETROLOGY e VGinLINE.

Volume Graphics presenta una nuova generazione di soluzioni software CT
Gli aggiornamenti in 3.3 comprendono il dimensionamento multi-materiale, il supporto Q-DAS nativo, l’automazione basata su OCR e il meshing del volume di alta qualità

Volume Graphics ha annunciato l’ultima generazione di soluzioni software per la garanzia di qualità non distruttiva con tomografia computerizzata industriale (CT): versione 3.3 di VGSTUDIO MAX, VGSTUDIO, VGMETROLOGY e VGinLINE.

Il software VGSTUDIO MAX di Volume Graphics viene utilizzato per l’analisi e la visualizzazione di dati di tomografia computerizzata industriale (CT) e copre tutti i requisiti relativi alla metrologia, al rilevamento e alla valutazione dei difetti, alle proprietà dei materiali e alla simulazione.

Utilizzando la nuova versione, i clienti possono determinare le superfici dei componenti multi-materiale, esportare i risultati di misurazione e analisi per archiviarli centralmente nel software di gestione della qualità, automatizzare i processi di ispezione in modo più flessibile sulla base del riconoscimento del testo e tradurre dati CT reali in mesh di volume per la simulazione .

Per supportare ulteriormente i propri clienti, Volume Graphics ha inoltre aggiunto una nuova unità di consulenza tecnica che fornisce servizi di consulenza e valutazione professionali.

“Con la versione 3.3 delle nostre soluzioni software, stiamo ancora una volta gettando le basi per i clienti per rendere più intelligenti i loro processi”, ha affermato Christof Reinhart, CEO e co-fondatore di Volume Graphics GmbH. “Ad esempio, utilizzando la nuova esportazione di dati, i dati di metrologia derivati ​​dalle straordinarie capacità di misurazione del nostro software possono essere condivisi senza problemi con i sistemi di controllo qualità, in cui i valori possono quindi essere combinati e verificati nel tempo. Più che mai, questa nuova funzione consente ai clienti di integrare meglio la tecnologia CT all’avanguardia nel panorama software esistente. La nuova funzione di esportazione si basa sul supporto nativo del formato Q-DAS ampiamente utilizzato, che rende particolarmente facile l’utilizzo dei risultati nei software di analisi o di analisi di terze parti. “


Determinazione della superficie multi-materiale

Una nuova modalità di determinazione della superficie adattiva localmente consente la determinazione simultanea delle superfici di ciascun materiale all’interno di un volume in un colpo solo
Ciò semplifica in modo significativo il dimensionamento geometrico e la tolleranza di oggetti multi-materiale, ad esempio la posizione dei perni metallici di un connettore rispetto all’alloggiamento in plastica
La nuova modalità facilita anche la segmentazione di oggetti multi-materiale
Volume Graphics 3.3 software

Supporto dell’esportazione di dati nativi in ​​formato Q-DAS

È ora disponibile il supporto nativo per l’esportazione dei dati in formato Q-DAS sia per VGSTUDIO MAX che per la soluzione di metrologia VGMETROLOGY, nonché per la soluzione VGinLINE per l’ispezione TC automatizzata
Le aziende che lavorano ancora con i tradizionali sistemi di misurazione possono passare a questa tecnologia di misurazione CT molto più completa senza incontrare ostacoli al software o dover rinunciare ai propri processi stabiliti per ulteriori valutazioni statistiche
L’esportazione di risultati di misurazione e analisi dettagliati basati su CT (misurazione delle coordinate, confronto nominale / effettivo, analisi dello spessore delle pareti, analisi della porosità / inclusione, analisi dei materiali compositi in fibra) è ora abilitata nel comune formato di scambio di dati Q-DAS
Volume Graphics 3.3 software

Automazione basata su OCR

Il nuovo riconoscimento ottico dei caratteri (OCR) consente ai clienti di leggere il testo nelle scansioni CT, come gli identificatori di oggetti, e di memorizzare il testo riconosciuto nella loro meta informazione
Nei flussi di lavoro di ispezione automatica, è possibile riconoscere marcatori di cavità nelle scansioni TC di componenti stampati o fusi e quindi selezionare l’oggetto di riferimento corretto o l’analisi appropriata nei lavori VGinLINE a seconda della rispettiva cavità.
Allo stesso tempo, il testo riconosciuto migliora la tracciabilità dei risultati, dal momento che le informazioni sulle cavità possono essere incluse nei report
Ingranaggio del volume per simulazioni

Volume Graphics 3.3 software

Con il nuovo Volume Meshing Module, gli utenti possono creare mesh di volume tetraedrico accurate e di alta qualità dalle loro scansioni TC per l’uso in simulazioni meccaniche, fluide, termiche, elettriche e di altro tipo in software di terze parti
Questo si basa direttamente sulla determinazione superficiale accurata di subvoxel per parti scansionate o campioni di materiale costituiti da uno o più materiali
I singoli componenti di oggetti multi-materiale sono tradotti in mesh di volume con facce di tetraedri congruenti e nodi condivisi su interfacce materiali
Il flusso di lavoro completo dalla scansione TC alla mesh del volume è coperto
Le mesh di volume generate possono essere esportate nei formati di file comune .pat e .inp
Ogni cella della mesh del volume generato può essere caricata con ulteriori informazioni necessarie per la simulazione, come gli orientamenti delle fibre, le frazioni di volume delle fibre, le frazioni di volume di porosità oi valori di grigio
Supporto completo con consulenza tecnica

Supportata da 20 anni di esperienza nella CT industriale, la nuova unità di consulenza tecnica analizza i requisiti specifici delle applicazioni di ciascun cliente, crea configurazioni software ottimali e specifiche hardware generali CT e offre valutazioni complete come servizio a contratto

Be the first to comment on "Volume Graphics presenta la versione 3.3 di VGSTUDIO MAX, VGSTUDIO, VGMETROLOGY e VGinLINE."

Leave a comment