Video del test del razzo della Nasa stampato in 3d

NASA testa il suo razzo da 9.000 Kg realizzato con stampa 3D (video)

Prossimo articolo: Black Betty: videocamera 2K con Mac Mini integrato che taglia e carica i contenuti »

La NASA ha particolarmente a cuore gli sviluppi della stampa 3D. Dopo aver svelato le ambizioni culinarie per creare e stampare in 3D pizze e altre pietanze in orbita abbiamo parlato della stampa a gravità zero, con i primi modelli che entro il prossimo anno raggiungeranno la ISS (Stazione Spaziale Internazionale) per fornire così utilissimi strumenti prodotti in loco, quando si presenta l’esigenza.

La stampa 3D che interessa alla NASA non è soltanto quella in grado di realizzare piccoli strumenti utili in orbita, ma anche quella di assemblare il mezzo di locomozione capace di portare tutto in orbita. Il razzo da oltre 9.000Kg che vedrete nelle immagini che seguono, riprese con una comune GoPro, lo mostrano alla sua prima accensione, un test fondamentale per capire se questo metodo di produzione su misura porti a reali vantaggi: in questo caso abbiamo davanti un mezzo composto da soli due componenti invece che 115. Un tale ‘risparmio’ non si riflette sul solo assemblaggio ma anche nei costi finali e affidabilità, meno parti meccaniche significano infatti meno rischi che si possano rompere. Ecco il test del 22 Agosto scorso, l’audio s’interrompe ad un certo punto per l’eccessivo trambusto:

da hdblog.it Di Gabriele Arestivo 

Be the first to comment on "Video del test del razzo della Nasa stampato in 3d"

Leave a comment