Victrex lancia il filamento di stampa 3D VICTREX PAEK


INTAMSYS sarà il primo fornitore di apparecchiature per la stampa 3D ad offrire il nuovo filamento AM PAEK.

PEAK ad alte prestazioni e specialista di polimero PEAK Victrex ha annunciato il lancio ufficiale del suo VICTREX AM 200 filamento e di nome cinese 3D produttore della stampante INTAMSYS come suo primo rivenditore.

La società fondata nel Regno Unito ha progettato il filamento a base PAEK appositamente per la produzione di additivi a base di estrusione per superare le sfide comuni della stampa 3D con materiali PEEK tradizionali. Si dice che le parti stampate in VICTREX AM 200 possiedano altissima resistenza all’usura, alla temperatura e alla fatica e resistenza alla corrosione da fluidi / prodotti chimici.

Jakob Sigurdsson, CEO di Victrex, ha dichiarato: “Questa nuova generazione di filamenti PAEK per la produzione di additivi Victrex rappresenta un importante passo avanti per Victrex e ora siamo entusiasti di lavorare a stretto contatto con INTAMSYS. Grazie all’eccellente cooperazione con aziende e istituzioni che perseguono l’innovazione nella produzione additiva, come INTAMSYS, così come la continua ricerca di Victrex, abbiamo fatto progressi costanti nella creazione di componenti veramente innovativi basati sulla libertà di progettazione della produzione additiva, combinata con le elevate prestazioni dei polimeri PAEK. “

Si ritiene che INTAMSYS, la prima azienda annunciata come parte della proposta rete di fusione del filamento di Victrex, abbia testato il filamento su una serie di macchine additive tra cui FUNMAT PRO 410, in grado di elaborare una varietà di materiali ad alte prestazioni come come PEEK, PEEK-CF, PEKK, PC e PC-ABS. Secondo questi test, si dice che il filamento di Victrex fornisca una forza maggiore sull’asse Z e abbia mostrato una forza fino all’80% nella direzione XY rispetto alle alternative attuali.

Charles Han, fondatore e CEO di INTAMSYS ha commentato: “I nostri risultati dei test fino ad oggi hanno dimostrato che il filamento VICTREX AM 200 ha una migliore adesione interstrato rispetto ad altri materiali PAEK sulle macchine INTAMSYS. Rispetto al PEEK non riempito, è progettato con una cristallizzazione più lenta, una temperatura di fusione più bassa e una viscosità ottimizzata per il processo di fusione del filamento, come un flusso più facile nella camera di costruzione dopo aver lasciato l’ugello. Un flusso più elevato all’aria aperta (basse velocità di taglio) promuove anche l’incollaggio e la stabilità dello strato intermedio durante la stampa. “

Han conclude che queste proprietà portano a una migliore aderenza degli strati, a minori ritiri o deformazioni e ad una maggiore idoneità per la stampa 3D basata sull’estrusione di materiale rispetto a opzioni simili.

All’inizio di quest’anno l’Università di Exeter ha anche iniziato a lavorare con i materiali PAEK di Victrex su un sistema EOS P 810 nel tentativo di convalidare i materiali PAEK a basso punto di fusione di Victrex rispetto ai processi di stampa 3D SLS ed estrusione di materiali.

Be the first to comment on "Victrex lancia il filamento di stampa 3D VICTREX PAEK"

Leave a comment