Vertico insieme all’ Università di Gand per stampare in 3D una passerella ottimizzata ed efficiente nei materiali

VERTICO COSTRUISCE UNA PASSERELLA OTTIMIZZATA UTILIZZANDO LA STAMPA IN CALCESTRUZZO 3D

Vertico , uno specialista di stampa 3D in cemento con sede nei Paesi Bassi, ha collaborato con l’ Università di Gand per stampare in 3D una passerella ottimizzata ed efficiente in termini di materiali. L’azienda ha ridotto al minimo i materiali utilizzati nella costruzione del ponte del 60 percento attraverso il suo processo di stampa 3D concreta.

Nonostante l’utilizzo di meno materiale, la stampa 3D ha contribuito a creare strutture ottimizzate in grado di resistere alle stesse sollecitazioni di un ponte fabbricato tradizionalmente. Costruendo il ponte, Vertico intende evidenziare i vantaggi che la stampa 3D del calcestruzzo ha da offrire per l’edilizia.

“Questo ponte mette in mostra la gamma di possibilità offerte dalla stampa in calcestruzzo 3D”, ha spiegato Volker Ruitinga, fondatore di Vertico.

“IN VERTICO CREDIAMO CHE QUESTA TECNOLOGIA SIA LA CHIAVE PER SBLOCCARE L’OTTIMIZZAZIONE DEL MATERIALE NELLE STRUTTURE, RIDUCENDO LE EMISSIONI DI CO2 E CONTEMPORANEAMENTE AUMENTANDO LA PRODUTTIVITÀ NEL SETTORE DELLE COSTRUZIONI”

Situato a Utrecht, Vertico mira a promuovere e utilizzare la stampa 3D per la produzione di strutture parametricamente e topologicamente ottimizzate.

A tale scopo, la società offre vari servizi, tra cui la stampa 3D concreta dal vivo per eventi e conferenze utilizzando la sua stampante 3D dimostrativa mobile, EVA M-1 compact. Vertico ha inoltre sviluppato la propria stampante 3D robotizzata integrata e uno strato di miscela di calcestruzzo appositamente progettato, disponibile per i clienti per progetti su larga scala e su piccola scala.

Inoltre, l’azienda è un rivenditore di stampanti 3D per calcestruzzo a portale del produttore di sistemi robotici e di movimentazione Rohaco . Oltre alle due stampanti 3D concrete, Vertico offre anche una gamma di servizi completa che include progettazione 3D, calcoli di costruzione, programmazione, realizzazione e trasporto per i progetti dei clienti.

La stampante 3D robotizzata su larga scala di Vertico. Foto via Vertico.
La stampante 3D robotizzata su larga scala di Vertico. Foto via Vertico.
Vertico ritiene che la stampa 3D in calcestruzzo possa fornire all’industria delle costruzioni l’automazione e l’innovazione necessarie per combattere la scarsa produttività e le elevate emissioni di CO2. Con la passerella stampata in 3D, spera di dimostrare le possibilità della tecnologia su una scala rilevante e significativa

Gli oggetti strutturalmente ottimizzati riducono l’uso di materiale e quindi CO2, tuttavia richiedono forme organiche complesse che sono costose da costruire utilizzando le tecniche di costruzione tradizionali. Queste forme possono essere realizzate in modo economico solo usando la stampa 3D, secondo Vertico, che è in grado di depositare la miscela di calcestruzzo strato per strato con libertà di forma e senza la necessità di stampi.

Come sottolinea Vertico, i vantaggi della stampa 3D in calcestruzzo per progetti di edifici e infrastrutture vengono sempre più riconosciuti. Sebbene abbia l’obiettivo di evidenziare questi vantaggi con il suo progetto, la società non è la prima a utilizzare la stampa 3D per costruire un ponte.

MX3D, sviluppatore di tecnologia di produzione di additivi robotici con sede ad Amsterdam, MX3D è stato impegnato in un progetto in corso negli ultimi quattro anni per costruire un ponte in acciaio inossidabile stampato in 3D . L’installazione del ponte è prevista sul canale Oudezijds Achterburgwal nel centro di Amsterdam e sarà integrata con una tecnologia intelligente che utilizza una rete di sensori e un gemello digitale per monitorare la salute del ponte in tempo reale.

Di recente, Royal HaskoningDHV , una società di consulenza ingegneristica con sede nei Paesi Bassi, ha collaborato con la società scientifica mondiale e produttore di materiali DSM , e il fornitore di stampanti 3D su larga scala CEAD per aiutare a costruire un ponte stampato in 3D. Il ponte pedonale in polimero rinforzato con fibre (FRP) ha similmente sensori inclusi nel suo design per aiutare a prevederne e ottimizzarne la manutenzione.

Be the first to comment on "Vertico insieme all’ Università di Gand per stampare in 3D una passerella ottimizzata ed efficiente nei materiali"

Leave a comment