Uniti Sweden vuole aprire un “impianto di produzione pilota” di veicoli elettrici a Silverstone Park

Uniti Sweden ha creato il primo sito di produzione di EV completamente digitalizzato nel Regno Unito

La società svedese di auto elettriche Uniti ha annunciato l’intenzione di istituire un “impianto di produzione pilota” di veicoli elettrici a Silverstone Park, nel Regno Unito, parte del famoso circuito dei Gran Premi. Uniti sta sviluppando un nuovo due posti elettrico Uniti One, che verrà prodotto per la prima volta in un “impianto di produzione pilota” entro il 2020.

La struttura, che la società definisce “il primo sito di produzione di veicoli elettrici completamente digitalizzati del Regno Unito”, fungerà da modello per il modello di produzione in franchising che influenzerà la futura produzione globale. La visione di Uniti è di produrre 50.000 unità all’anno.

“L’approccio del Regno Unito alla produzione di veicoli, con particolare attenzione alla leggerezza e all’innovazione nei materiali avanzati, è un modello ideale per la produzione di auto elettriche a livello globale”, ha affermato il CEO di Uniti Lewis Horne.

Specifiche specifiche di Uniti One:

240 km (149 miglia) di raggio
velocità massima: 130 km / h (81 mph)
Trazione posteriore, doppia uscita motori da 120 kW
Batteria da 26 kWh, carica rapida CC
25 minuti dal 20-80% sulla tariffa standard
450 kg di peso a vuoto, 900 kg di peso lordo
L’auto di Uniti One sarà elettrica al 100%, potrebbe costare circa € 14,900 (£ 12,980).

Uniti prevede di presentare i suoi modelli di produzione alla fine del 2019 e di consegnare i veicoli ai clienti che prenotano pre-ordine in tutta l’Europa settentrionale poco dopo. Uniti One andrà in vendita verso la fine del 2020, al prezzo di € 14.900 (£ 12.980).

Uniti ha stretto una partnership con il fornitore di energia E.ON per offrire un vantaggio unico ai propri clienti svedesi. Con ogni acquisto di un’auto Uniti in Svezia, i clienti E.ON riceveranno cinque anni di energia per ricaricare la propria auto a casa.

Uniti afferma che il One emette il 75% in meno di biossido di carbonio nel corso di un ciclo di vita rispetto a molti dei veicoli elettrici di oggi. Il CEO di Horne, Horne, ha detto che il veicolo elettrico, sviluppato come parte di un programma triennale, è realizzato in fibra di carbonio riciclabile e materiali compositi organici per ridurre il suo impatto ambientale.

Horne ha spiegato che questi materiali possono essere fabbricati tramite un processo completamente automatizzato. Grazie al design “scalabile” della vettura, l’azienda sarà in grado di offrirlo con 2, 4 o 5 posti.

Il processo di progettazione digitale dall’automazione all’automazione di fabbrica è piuttosto affascinante: guarda il video qui sotto:

Uniti mira a fornire ogni mercato all’interno di quel mercato. Con l’aiuto della tecnologia di gemellaggio digitale di Siemens, Uniti è in grado di progettare e crash testare i suoi modelli in digitale. Può inviare tutti i progetti e i piani al suo nuovo stabilimento, dove i suoi robot realizzeranno l’auto secondo le specifiche dei file digitali. “Una volta che la struttura dell’impianto pilota di Uniti sarà completamente operativa, possiamo portare questo progetto a livello globale”, afferma l’azienda.

La società sta ora prendendo € 149 depositi. Dopo una campagna di crowdfunding di successo sul proprio sito Web, la società ha ricevuto circa 3.000 pre-ordini per il suo primo modello.

Si prevede che il settore dei veicoli elettrici globali (EV) valga più di $ 100 miliardi entro il 2020, con veicoli elettrici che aumentano rapidamente la loro quota di mercato anno dopo anno. Destinata come seconda auto di famiglia ideale come un veicolo di pendolarismo quotidiano, le sue dimensioni ridotte e il suo peso leggero (450 kg) lo rendono adatto alla guida in città.

Be the first to comment on "Uniti Sweden vuole aprire un “impianto di produzione pilota” di veicoli elettrici a Silverstone Park"

Leave a comment