Una vera rivoluzionaria stampante 3d a colori da una idea di Michael Hebda uno studente dell’Università di Bradford

Uno Studente di Bradford inventa una stampante 3D in grado di stampare con più colori a strati singoli.

La stampante 3d a colori di micheal hebda di bradford 01Per uno studente dell’Università di Bradford, Michael Hebda, l’università gli ha fornito le risorse necessarie persviluppare un nuovo tipo di stampante desktop 3D .

Hebda, che si laureerà  quest’estate in Product Design ha avuto l’idea per la sua stampante  mentre lavorava nel suo anno di apprendistato.

“Mi è venuta l’idea  mentre lavoravo per Denford nel mio anno di collocamento,” spiega Hebda d. “Ho lavorato nella manutenzione di stampanti 3D normali e spesso i clienti mi chiedevono ‘Possono le macchine fare prodotti colorati ?’ E la mia risposta era sempre negativa “quando sono tornato all’ Università per completare il mio Bachelor of Science (BSc) in Product Design ho deciso che   il mio progetto finale ‘doveva essere una risposta positiva.’; Ho voluto creare una macchina che i progettisti e gli ingegneri potessero usare per poter avere più colori in un unico strato di stampa,  , in quello che ora viene definita come ‘ stampa 3D Full Colour ‘.

La stampa a colori in 3D è qualcosa che molti ritengono rivoluzionerà l’industria. L’idea di stampare in 3D praticamente in qualsiasi colore che si desidera e di miscelare i colori corrispondenti a singoli strati, darebbe ai designer molta  più libertà. Ci sono state diverse aziende che hanno lavorato  su una tecnologia simile, alcuni  hanno avuto successo e alcuni non ne hanno avuto. Tuttavia, la strada intrapresa da Hebda è unica.

Hebda spiega che l’uso principale della sua stampante sarà per la creazione di prototipi con più miscele di colore e con più materiali contemporaneamente.
“Non credo che la stampa a colori si possa raggiungere prima di utilizzare questo metodo e cercherò di brevettarlo. La stampante è controllata utilizzando una scheda Arduino per scopi di prototipazione. ”

La Stampante di Hebda attualmente è in grado di stampare utilizzando tre diversi colori usando il filamento ABS. Tutti e tre i filamenti sono alimentati attraverso un unico ugello che è in grado di passare rapidamente da uno all’altro in un singolo strato. La stampante ha una  risoluzione di 0,15 mm ed ha un volume di costruzione di 300 x 300 x 300 mm. Per quanto riguarda la velocità, Hebda non ha esattamente fatto tutti i calcoli, ma ci dice che la “stampa di medie dimensioni, pari al del palmo della mano, può essere stampata nel giro di un’ora”.

Sarà interessante seguire i progressi di Hebda mentre continua a sviluppare questa stampante 3D ulteriormente con l’aiuto dell’Università di Bradford.

Be the first to comment on "Una vera rivoluzionaria stampante 3d a colori da una idea di Michael Hebda uno studente dell’Università di Bradford"

Leave a comment