Una soletta per scarpe stampata in 3d che potrebbe accelerare il processo di guarigione delle ulcere diabetiche

I ricercatori della Purdue University utilizzano la stampa 3D per sviluppare una soletta di scarpe che potrebbe accelerare il processo di guarigione delle ulcere diabetiche e aiutare i pazienti ad evitare l’amputazione.
Circa il 15% delle persone con diabete soffrirà di ulcere diabetiche. Queste ulcere si formano quando i livelli elevati di zucchero nel sangue danneggiano i nervi, il che significa che i pazienti non sentono i loro piedi.

Di conseguenza, potrebbero non notare quando i piedi vengono urtati e il tessuto cutaneo si rompe, causando ulcere. Fino al 24% delle persone che sviluppano tali ulcere sono ospedalizzati e devono affrontare l’amputazione delle dita dei piedi, dei piedi o delle gambe.

Tuttavia, gli scienziati della  Purdue University negli Stati Uniti ritengono di aver trovato un modo per ridurre il rischio di amputazione. Hanno progettato una soletta per scarpe che può aiutare a guarire le ulcere diabetiche senza limitare i pazienti.

Babak Ziaie, un professore di Purdue, spiega:  “Uno dei modi per curare queste ferite è dar loro ossigeno. Abbiamo creato un sistema che rilascia gradualmente ossigeno durante il giorno in modo che un paziente possa avere maggiore mobilità . ”

Trattamento di ulcere diabetiche con solette di scarpe
Le ulcere diabetiche vengono solitamente trattate rimuovendo il “tessuto devitalizzato” dalla ferita e aiutando quindi il paziente a togliere peso dal piede. Questo in genere comporta un cast a contatto totale che fornisce protezione.

I ricercatori hanno adottato un approccio leggermente diverso e sviluppato solette in gomma a base di silicone che potrebbero fornire ossigeno alle ulcere nel cast. La ragione per usare il silicone è che è sia flessibile che ha una buona permeabilità all’ossigeno.

Le solette sono personalizzate in modo specifico per il paziente. Sono progettati con serbatoi che rilasciano ossigeno solo all’ulcera del paziente. Per qualcuno che pesa 53-81 chilogrammi, è possibile fornire ossigeno almeno otto ore al giorno.

Hanno sviluppato le solette utilizzando la lavorazione laser. Hongjie Jiang, ricercatrice postdottorato di Purdue, spiega:  “La lavorazione laser ci aiuta a mettere a punto quella permeabilità e mirare solo al sito della ferita, che è ipossico, piuttosto che avvelenare il resto del piede con troppa ossigeno”.

Tuttavia, i ricercatori sperano di essere in grado di sviluppare una soletta utilizzando la stampa 3D. Questa tecnologia consentirà loro di sviluppare l’intera soletta in uno piuttosto che sviluppare uno stampo e quindi eseguire la lavorazione a laser del modello.

“Questa è la personalizzazione di massa a basso costo. Vogliamo portare questa tecnologia all’utente affrontando tutti gli aspetti tecnici necessari per semplificare il flusso di produzione “,  spiega Vaibhav Jain, un neo-laureato del programma di master di ingegneria meccanica di Purdue.

Inoltre, i ricercatori ritengono che in futuro le solette specifiche per il paziente verranno sviluppate partendo da un’immagine del piede e da una prescrizione del medico. Saranno quindi inviati ai pazienti come un pacchetto di solette pre-riempite.

Tali plantari sono ancora disponibili ma i ricercatori hanno in programma di testarli presto per vedere se migliorano il processo di guarigione dei pazienti.

Be the first to comment on "Una soletta per scarpe stampata in 3d che potrebbe accelerare il processo di guarigione delle ulcere diabetiche"

Leave a comment