Un fucile del XVI secolo stampato in 3d per il Museo Nazionale di Poznan, in Polonia

Una impressionante replica stampata in 3D di un fucile antico da esporre al Museo Nazionale Polacco

I visitatori del Museo Nazionale di Poznan, in Polonia, saranno presto in grado di apprezzare meglio la storia del proprio paese con l’aiuto di una delle tecnologie più all’avanguardia . La stampa 3D è stata utilizzata per realizzare una replica accurata di un fucile del XVI secolo incredibilmente prezioso, dopo che il museo ha raggiunto gli esperti di stampa 3D di Get Models Now.
L’originale fucile antico è custodito in una teca di vetro dai curatori del Museo Nazionale, in quanto è un oggetto fragile che non sarebbe in grado di far fronte a migliaia di mani che lo impugnerebbero quotidianamente. Tuttavia, non essere in grado di tenere in mano un vero fucile  significa che i visitatori non possono apprezzare compiutamente la rilevanza storica, in quanto non riescono a sentire come sarebbe portare o utilizzare il fucile.

La tattilità dei materiali e soprattutto il peso del fucile sono cose che accrescono notevolmente l’esperienza della mostra, quindi il museo ha deciso di installare un modello interattivo dell’oggetto originale. A Get Models Now è stato commissionato di replicare il fucile il più fedelmente possibile utilizzando la tecnologia di stampa 3D.

Get Models Now è un’agenzia di stampa 3d polacca  che si vanta di quanto sia eco-compatibile con i suoi metodi e i suoi materiali. La sua gamma di filamenti è prevalentemente biologica e ha almeno sei filamenti che sono stati appositamente realizzati per essere riciclabili o biodegradabili. L’azienda ha già avuto qualche esperienza nella copia di antiche pistole, avendo stampato in 3d una straordinaria replica di una pistola del XVIII secolo, basata su un modello 3D gratuito ottenuto da Thingiverse.

Con uno scanner 3D Artec, all’azienda è stato concesso l’accesso al fucile del museo per catturare una scansione dettagliata, che è stata poi tagliata per essere stampata in 3D. È stata utilizzata una stampante 3d ZMorph 2.0 SX Multitool desktop , per poi ritoccare il fucile in post produzione.

La testina  dello strumento intercambiabile della macchina ZMorph e la versatilità del materiale la hanno reso perfetta per questo processo FDM multi-parte. Il team di Get Models Now ha fatto uso di filamenti regolari PLA e WoodFill, una variante del PLA che contiene particelle di legno. Questo filamento ha permesso alla parte del fucile, originariamente realizzata in legno naturale, di essere copiata più accuratamente. Alla canna è stata conferita una finitura superficiale simile che è stata migliorata ulteriormente con una pittura dettagliata a mano. Sono stati aggiunti anche vari ornamenti dipinti a mano, riproducendo gli originali con un grado molto preciso. Il peso del fucile originale, pari a circa 5,2 kg, è stato simulato unendo tutte le parti stampate 3D intorno ad una pesante barra di piombo.

Il risultato finale è impressionante, ed è molto difficile distinguere  il fucile originale dalla replica a prima vista. Le incisioni attorno al grilletto e la scultura del barile sono riprodotte in modo meticoloso, così come lo stemma a forma di drago.

Nonostante le lunghe ore che hanno ripreso a fatica la riproduzione di vari dettagli del fucile, i materiali per la replica sono relativamente economici e la stampante 3D utilizzata era una macchina desktop, non una grande stampante industriale . Questa meraviglia stampata in 3D è una  grande promessa per il futuro di istituzioni come il Museo Nazionale di Poznan e per gli educatori di storia in generale, in quanto potranno dare un’esperienza più pratica, più attraente nell’apprendimento del passato. La capacità della tecnologia di stampa 3D di replicare gli oggetti dovrebbe continuare a migliorare, per cui la tattilità del passato diventerà sempre più accessibile nel presente.

Be the first to comment on "Un fucile del XVI secolo stampato in 3d per il Museo Nazionale di Poznan, in Polonia"

Leave a comment