UltraBOOST le scarpe stampate in 3d di KXIV e Adidas

KXIV e Adidas collaborano per realizzare le scarpe da ginnastica personalizzate UltraBOOST stampate in 3D
La stampa 3D e la moda da qualche anno si guardano in modo amichevole, ma non molto di più, le collaborazioni tra le industrie sono generalmente limitate all’ alta moda sperimentale o ai disegni artigianali personalizzati. Ma tutto questo potrebbe cambiare, grazie al lancio di un nuovo design di Adidas che è audace quanto funzionale.

La nuova scarpa da ginnastica Adidas UltraBOOST Nata da un architetto-designer di KXIV, ispirata allo stadio Nazionale di Pechino, è dotata di un sistema avanzato di bloccaggio stampato 3D. Per chi non sa si tratta di una famosa forma di architettura mondiale, lo Stadio Nazionale di Pechino (forse meglio noto come “il Nido d’uccello”) è stato utilizzato durante le Olimpiadi del 2008 ed è noto per la sua struttura unica ed intricata disegnata da Herzog & De Meuron.

Sulla base del disegno intricatissimo del Nido d’uccello, il nuovo sport di Dogs di UltraBOOST di KXIV mette in mostra una sezione di lycra superiore strutturata che si intreccia in un sistema di tiratura strutturale simile. Realizzato in poliuretano resistente all’abrasione, lo strato superiore  utilizza due strati continui che avvolgono l’intera scarpa e vengono mantenuti in posizione da un intenso processo di cottura a 300 gradi.

Una serie di serrature 3D a doppio filo stampato in 3D, poste in punti strategici, mantengono  la legatura ispirata allo Stadio, insieme al sistema di ancoraggio posto alla  base del tallone. Tutto sommato, la struttura è supportante ed elastica. Accanto alla forma a bolla della suola Adidas UltraBOOST, il colore blu accattivante fa riferimento al Centro Nazionale Aquatics di Pechino, situato proprio accanto al Nido d’Uccello di Pechino.

Anche se tecnicamente è un architetto , KXIV (noto anche come Nathan Kiatkulpiboone) non è estraneo alla progettazione di calzature . Come le Jordan 11 “Thai Architecture”, rilasciate qualche anno fa. Da allora, il guru di progettazione ha continuato a crescere, sperimentando la moda, la tecnologia e persino la letteratura.

“È la sua convinzione che le competenze interdisciplinari sono il catalizzatore dell’innovazione e che la collaborazione con menti divergenti consente una visione approfondita del design”, spiega un rappresentante di KXIV sul sito web del designer. Le nuove attitudini del  nido Adidas UltraBOOST sono una chiara manifestazione di questo ethos, che riunisce efficacemente la tecnologia di stampa 3D, l’architettura e la moda.

 

Be the first to comment on "UltraBOOST le scarpe stampate in 3d di KXIV e Adidas"

Leave a comment