Ultimaker contro il Coronavirus

Ultimaker offre agli ospedali capacità di stampa 3D esterne

Numerose organizzazioni e società in tutto il mondo stanno combattendo la pandemia di COVID-19. Sempre più aziende di stampa 3D. Ultimaker, uno specialista di stampanti 3D desktop, ha anche annunciato oggi di aver rilasciato capacità per la lotta contro il virus corona.

Ultimaker offre la sua rete globale di centri di stampa 3D, esperti e designer direttamente per gli ospedali. Gli strumenti e le applicazioni richiesti possono essere rapidamente prodotti nella stampa 3D se diventano scarsi. Il sito Web Ultimaker.com fornisce agli ospedali informazioni sui centri di stampa 3D disponibili nelle vicinanze. Gli esperti e i designer locali di Ultimaker e di stampa 3D sono direttamente disponibili per assisterti nello sviluppo e nella produzione delle parti più necessarie.

Ultimaker ha lanciato due iniziative
Collegare e stampare
ospedali con strozzature acute in parti critiche con progetti di stampa 3D già disponibili e specifiche dei materiali possono contattare gli esperti di stampa 3D a livello locale per inviare i propri ordini di stampa 3D. Ultimaker offre anche le proprie capacità di stampa 3D. Una mappa continuamente aggiornata mostra quali centri di stampa 3D sono disponibili nell’area.
Progettazione, controllo e stampa
Se un ospedale ha bisogno di aiuto per lo sviluppo di parti e risorse che si stanno esaurendo o si stanno esaurendo, un team di ingegneri Ultimaker e ingegneri applicativi dedicati sono a disposizione per aiutare a progettare e costruire queste parti. La parte viene quindi prodotta nel centro di stampa 3D più vicino e consegnata all’ospedale il più rapidamente possibile. Dopo l’ispezione e l’approvazione da parte dell’ospedale, la parte è disponibile per l’ulteriore produzione in stampa 3D.
“Parti delle attrezzature ospedaliere potrebbero rompersi o alcuni aiuti potrebbero esaurirsi”, ha dichiarato Siert Wijnia, co-fondatore di Ultimaker. “Siamo orgogliosi che la comunità della stampa 3D abbia collaborato per stampare istantaneamente progetti approvati di oggetti di cui gli ospedali hanno bisogno in questo momento. Speriamo che queste iniziative aiuteranno tutti gli ospedali a capire dove sono disponibili stampanti 3D, competenze e materiali in modo che il personale possa concentrarsi su ciò che conta di più: salvare vite umane ”.

“La stampa 3D può fare la differenza”, ha aggiunto Jos Burger, CEO di Ultimaker. “Pertanto invitiamo tutti i fornitori di servizi di stampa 3D ad accelerare la produzione di componenti approvati nella stampa 3D e ad attirare l’attenzione su di loro tramite Ultimaker.com in modo che siano disponibili dove sono necessari al momento giusto. Voglio aprire le porte alla nostra potente rete per supportare le iniziative di stampa 3D per gli ospedali di tutto il mondo. Sono felice e mi dà grandi soddisfazioni poter dare un contributo in questi tempi difficili. ”

Be the first to comment on "Ultimaker contro il Coronavirus"

Leave a comment