Trapianti facciali grazie alle stampanti 3D

trapianti faccialiTrapianti facciali con la stampante 3D
Le riproduzioni facciali stampate in tre dimensioni migliorano la pianificazione chirurgica rendendo l’intervento molto più breve

La stampa 3D entra in un nuovo campo: la chirurgia. Secondo un report, sempre più chirurghi utilizzano questa nuova tecnologia per migliorare la procedura dei trapianti facciali.
Le riproduzioni facciali stampate in 3D tengono conto degli innesti ossei, delle piastre metalliche e della struttura ossea attorno al cranio migliorando la pianificazione dell’intervento rendendolo più breve.
La nuova tecnica è già stata utilizzata su diversi pazienti.
Il trapianto di faccia è un’operazione molto delicata che rappresenta la fine di un lungo percorso. Ciò significa che i pazienti possono già avere placche, viti, innesti ossei e decine di altre piccole modifiche nei loro volti. Per questo la stampa 3D permette di vedere esattamente dove sono questi elementi rendendo l’intervento più veloce e migliorando l’esito finale.

da fastweb.it

Be the first to comment on "Trapianti facciali grazie alle stampanti 3D"

Leave a comment