Toyota UBox la vettura del 2020 stampabile in 3d

Toyota UBox, la macchina progettata per la Generazione Z, dotata di  un cruscotto stampato in 3d.

La casa automobilistica giapponese Toyota ha una grande tradizione tra sicurezza e robustezza delle proprie macchine. Ma ancora più importante, sembrano sapere esattamente ciò che i loro clienti immaginano ,come per esempio la Toyota Prius ibrida per il target green. Ora, l’azienda ha messo gli occhi su un gruppo completamente diverso: i giovani adulti che compongono la Generazione Z. Per raggiungere questo difficile obiettivo, l’azienda ha progettato la Toyota UBox: un veicolo sportivo che può essere sia professionale che ricreativo e persino un 3D  personalizzabile , almeno nel cruscotto da stampare in 3d.

La maggior parte dei veicoli del Nord America di Toyota sono sviluppati e prodotti nel sud-est del Michigan, la UBox è in realtà il risultato di una intensa collaborazione con gli studenti universitari dal centro di Clemson  (CU-ICAR) in South Carolina. La collaborazione, chiamata Deep Orange  , è in corso da due anni e ha consentito un notevole input di progettazione da parte degli studenti; che hanno anche costruito a mano  la concept car. Secondo Johnell Brooks, professore associato nel programma di ingegneria di Clemson, è quasi come un campo di addestramento per lo sviluppo automobilistico. “Deep Orange induce agli studenti l’esperienza con l’intero processo di sviluppo del veicolo, in moda da identificare le opportunità di mercato attraverso la costruzione del veicolo”,

Ma come si  raggiunge la giovane generazione Z? Stiamo parlando di una fase di età compresa tra la tarda adolescenza e i poco più che ventenni , che  hanno una reputazione per i gusti costosi, per gli acquisti appariscenti, come le automobili. Per raggiungerli, Toyota era alla ricerca di una macchina che fosse piacevole agli occhi, con curve moderne, per i  giovani professionisti che possono permetterselo e per gli studenti che la possono solo desiderare. “Il cliente tipico della UBox è un giovane imprenditore che vuole un veicolo in grado di fornire utilità e svago durante il fine settimana, ma che può anche offrire spazio ufficio o comunque spazio lavorativo durante la settimana,”

L’esterno è sicuramente audace anche se al gusto europeo è un mapazzone muscolare . La cosa più importante, però è che hanno fatto l’interno completamente personalizzabile e riconfigurabile. I pavimenti e i sedili, per esempio, possono essere riorganizzati per fare spazio a un sacco di carico o per il trasporto di passeggeri. Se si desidera, è anche possibile aggiungere un tetto di vetro curvo al veicolo, supportato da guide in fibra di carbonio composito sviluppate attraverso una tecnica di pultrusione unica. “La pultrusione per il tetto è qualcosa di inaspettato e molto interessante che non avevamo previsto all’inizio”, ha detto Craig Payne Toyota Executive Program Manager . “Il fatto che  gli studenti  siano stati in grado di raggiungere una tecnica di produzione così innovativa la dice lunga su questo programma.”

La personalizzazione più visibile è nelle caratteristiche interne, dove un gran numero di componenti possono essere sostituiti attraverso la stampa 3D. Come le prese d’aria, i dispositivi di visualizzazione del cruscotto e i rivestimenti delle portiere. Per sostenere  la natura personalizzabile della UBox, la Toyota ha annunciato che stanno lavorando su un hub di stampa 3D online, dove i proprietari delle auto potranno caricare e condividere i propri progetti stampabili in 3D. Perfetto per accogliere il desiderio di originalità.

Naturalmente   i giovani hanno bisogno di un accesso costante all’elettricità e  Toyota ha costruito nel veicolo elettrico   un sacco di prese a 110 volt all’interno e all’esterno del veicolo. Queste forniranno energia per tutte le forme di elettronica di consumo, dagli smartphone ai tablet. . Ma la macchina è ancora in fase di sviluppo, e  chissà quali altre caratteristiche potranno essere incorporate. Toyota pensa di commercializzarla nel 2020.

Be the first to comment on "Toyota UBox la vettura del 2020 stampabile in 3d"

Leave a comment